Ottime notizie per un fortunato giocatore che, dopo aver acquistato un Mega Miliardario da 10 euro, è riuscito a portarsi a casa una cifra da capogiro.

soldi vinti

A partire dagli impegni famigliari, fino ad arrivare a quelli lavorativi, sono davvero tante le cose a cui dover prestare continuamente attenzione. Proprio per questo motivo può capitare spesso di sognare di cambiare la propria vita, ad esempio grazie ad una vincita al Gratta e Vinci. Introdotti in Italia il 21 febbraio 1994, sono tanti gli italiani che tentano ogni giorno la fortuna grazie a questi biglietti che nel corso degli anni si sono evoluti, offrendo la possibilità di poter giocare con ticket di differenti prezzi.

Da allora ne è passato di tempo e ancora oggi sono in molti a sperare di venire baciati dalla fortuna, che di recente ha deciso di bussare ad Accadia. Proprio nel comune in provincia di Foggia, infatti, un fortunato giocatore è riuscito ad aggiudicarsi una cifra da capogiro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa è successo.

LEGGI ANCHE >>> Il Gratta e Vinci è solo divertimento? Il test per scoprire se sei dipendente dal gioco

LEGGI ANCHE >>> Se volete diventare milionari, andate a Pordenone: doppio colpo al Gratta e Vinci!

Gratta e vinci, colpo da urlo: vinti 500 mila euro ad Accadia

Alcune volte i sogni diventano realtà. Lo sa bene una tabaccheria di Accadia, dove sono stati vinti ben 500 mila euro. Una cifra da capogiro, che un fortunato giocatore è riuscito a portarsi a casa grazie ad un Mega Miliardario da 10 euro. Una notizia che non è passata di certo inosservata, con il titolare della tabaccheria, Antonio Marinaccio, che ha spiegato come sia una grande soddisfazione il fatto che il biglietto sia stato comprato nel suo locale.

È stato un bel momento” ha infatti dichiarato a Foggiatoday il titolare dell’attività, dove la vendita dei Gratta e Vinci è iniziata soltanto un mese fa. Un vincita da record che ha senz’ombra di dubbio contribuito a migliorare la vita del fortunato vincitore, la cui identità, per ovvie ragioni, non è stata rivelata. L’unica cosa che è data sapere in merito, è che all’inizio anche il vincitore ha fatto fatica a credere di aver vinto, tanto da chiedere più volte al titolare di controllare il ticket.