Buone notizie per i dipendenti della Ferrari. L’azienda, infatti, ha di recente deciso di riconoscere un premio di 7.500 euro lordi. Ecco cosa è successo.

Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP via Getty Images

A causa dell’emergenza Covid il governo ha deciso di adottare una serie di misure restrittive volte a contrastare la diffusione del virus. Una situazione che ha registrato un notevole impatto sia dal punto di vista sociale che economico, con molti imprenditori che hanno dovuto chiudere, o quantomeno sospendere, la propria attività. Molti, purtroppo, i settori colpiti, con sempre più famiglie che si ritrovano alle prese con alcune difficoltà economiche.

Proprio in un contesto di questo genere, quindi, desta particolare gioia la decisione della Ferrari di dare ai propri dipendenti un premio pari a ben 7.500 euro lordi. Ma non solo, il 2021 è iniziato all’insegna delle assunzioni, a chiara dimostrazione degli ottimi risultati riscontrati nell’ultimo periodo dal Cavallino Rampante.

LEGGI ANCHE >>> Viaggia con la Ferrari: in tasca il Reddito di Cittadinanza

LEGGI ANCHE >>> Elon Musk, premio di 100 milioni a chi emette meno emissioni

Ferrari, premio di 7.500 euro ai dipendenti: sottoscritto accordo con i sindacati

Ferrari

Ottime notizie per la Ferrari. Nel 2020, infatti, ha registrato un utile pari a ben 600 milioni di euro. Un dato inferiore rispetto al 2019, ma che può contare su dati da record nel quarto trimestre, dove ha ottenuto ben 263 milioni. Le buone notizie, però, non finiscono qui. Il Cavallino Rampante, infatti, ha deciso di sottoscrivere un accordo con i sindacati per il riconoscimento di un premio di competitività, per un valore pari a 7.526,14 euro lordi. Un valore che verrà riparametrato in base al numero delle assenze, con l’azienda che ha deciso di non conteggiare quelle per il Covid.

Ma non solo, anche i giorni compresi nel periodo di sospensione dell’attività produttiva, dal 16 marzo al 4 maggio 2020, verranno considerati come lavorativi, contribuendo in questo modo al calcolo del premio di produttività. Misure, stando a quanto riportato dall’azienda, che permetteranno ai suoi dipendenti di avere un premio maggiorato del 7%. Se tutto questo non bastasse, il Cavallino Rampante ha iniziato il 2021 all’insegna delle assunzioni, inserendo nello stabilimento di Maranello 50 nuovi addetti, al fine di favorire il passaggio sui due turni del reparto Carrozzeria 8 cilindri in programma tra aprile e maggio.