Alcuni francobolli, essendo sia rari che antichi, oggi potrebbero valere una vera fortuna, perché non controllare in casa?

Possiedi uno di questi francobolli? Ritieniti ricco
Mezzo tornese azzurro (Fonte foto: web)

Tra le tante cose che potremmo avere in casa da anni, senza sapere che valgono una fortuna, ci sono anche i francobolli. Magari uno di essi è apposto ad una vecchia lettera, o semplicemente “sciolto”, perché ritenuto un pezzo da collezione da un nostro caro. Ma oggi, alcuni, valgono migliaia di euro.

Tra l’altro non è cosa impossibile averne qualcuno in casa, perché oggi andiamo a trattare nello specifico, di tre pezzi antichi, italiani. Come mai alcuni sono rari: oltre a quelli di cui in circolazione, restano pochi pezzi, possono capitare pezzi praticamente unici con un errore di stampa, come ad esempio il colore o un disegno errato.

Leggi anche>>> Ecco perché gli euro che avete in casa possono valere un tesoro

Leggi anche>>> Possiedi questi vecchi libri? Uno in particolare vale 70mila euro

Quali francobolli oggi valgono migliaia di euro

Il bellissimo francobollo azzurro che vediamo al vertice di questo articolo, è detta Trinacria o Mezzo tornese azzurro e venne stampata un anno prima dell’unità d’Italia, quindi a tutti gli effetti facente parte del Regno delle due Sicilie. L’originale francobollo detto trincaria, è rosso e quadrato, con un cerchio diviso in 3 parti uguali. Sulla prima il simbolo della Sicilia quello delle 3 gambe. Poi quello di Napoli rappresentato da un cavallo e sul terzo quadrante i 3 gigli simbolo dei Borbone. Ma la variante azzurra, il cosiddetto Mezzo tornese, vale oggi fino a 380.000 euro.

Trittico della crociera del Nord Atlantico. Di cosa parliamo, di un’emissione di tre francobolli diversi che, se uniti, compongono una figura unica. Stampa risalente al 1933, fu stampata in occasione della traversata dall’Italia all’America di una squadriglia aerea comandata dal generale Italo Balbo. Oggi, il trittico che vi proponiamo nella foto in basso, vale 60.000 euro.

Trittico (Fonte foto: web)

Infine, abbiamo il Gronchi rosa. Fu stampato nel 1960, occasione fu il viaggio del Presidente, Giovanni Gronchi in America Latina. Il disegno presenta al centro un aereo, a destra l’Italia e a sinistra l’America Latina, con in evidenza la Nazione dove si sarebbe recato il Presidente. Fu fatto in tre colori, ma quello rosa fu disegnato adoperando un Atlante non aggiornato e quindi per dei confini sbagliati, ritirato dal commercio. Per questo, le rare copie, oggi valgono tra i 600 e i 900 euro. In basso, la foto.

Gronchi rosa (Fonte foto: web)