Calciatori, la classifica al contrario: chi sono i meno pagati

Il vertice è inattaccabile (CR7 prende 31 milioni) ma anche nei bassi fondi si respira una buona aria. Ecco chi è il meno pagato della Serie A.

calaciatoriSe si parla di calcio, è facile individuare chi è il top player più pagato. Ne abbiamo parlato qualche giorno fa, indicando come in cima alla graduatoria (un po’ per forza di cose) ci sia il numero 7 della Juventus, Cristiano Ronaldo. E, dopo di lui, via discorrendo con alcuni dei più importanti giocatori del nostro campionato, da Ibrahimovic a Lukaku fino a Dzeko e Mertens. Meno persone, invece, arrivano a chiedersi il contrario. Ovvero quali siano quei calciatori che portano a casa gli stipendi più bassi.

Forse la risposta potrebbe apparire scontata, in quanto in Serie A giocano diversi ragazzi delle formazioni primavera aggregati alle prime squadre. E va pur detto che, nonostante vi sia chi occupa le posizioni più basse della graduatoria, gli stipendi sono comunque fuori dalla portata dei comuni cittadini.

LEGGI ANCHE >>> Calciatori nababbi: il più ricco non sorprende, il secondo… quasi

LEGGI ANCHE >>> Andrea Bocelli: quanto guadagna? Stipendio, incassi e patrimonio

Calciatori, la classifica al contrario: i giovani in fondo alla graduatoria degli stipendi

Ecco perché conoscere chi percepisce di meno nel campionato nostrano si confà al rango delle curiosità. Per chi volesse togliersi lo sfizio, comunque, il calciatore retribuito con la cifra più bassa è sempre un bianconero ma di altri lidi. Si tratta infatti di Martin Palumbo, giovanissimo centrocampista (classe 2002) di proprietà dell’Udinese. Appena 19 anni ma già una presenza da titolare in questo campionato, per l’esattezza nel match contro lo Spezia.

La retribuzione di Palumbo si aggira sui 40 mila euro l’anno. Non poco per un calciatore che ancora orbita con il settore giovanile. Cose che qualche decennio fa non si sarebbero mai viste? Non proprio, visto che le retribuzioni vanno anche contestualizzate ai momenti storici con i relativi tassi di inflazione. Subito sopra Palumbo si attesta il difensore del Benevento Christian Pastina. Altro millennial (classe 2001), 50 mila euro di stipendio. Poco sopra c’è Gian Marco Crespi a quota 70 mila.

In graduatoria, tuttavia, ci sono anche giocatori leggermente più noti come Brahim Diaz del Milan (500 mila) e Riccardo Calafiori della Roma (400 mila). Tutti giovani in rampa di lancio, con potenzialità per affermarsi. Certo, la scalata al vertice (i 31 milioni di CR7) è praticamente impossibile. Però magari ai 7,5 milioni di Dzeko o Ibra… perché no?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base