Quanti soldi si possono caricare al massimo sulla propria carta Postepay? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

Poste Italiane down, quando tornerà disponibile l'app ?
PostePay App (Fonte foto: web)

 

Grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie è sempre più facile poter comunicare in qualsiasi momento con persone e aziende che si trovano in ogni angolo del pianeta. Ma non solo, in questo contesto si è registrato un aumento degli acquisti online, con un vero e proprio boom di utenti che decidono di utilizzare le carte per effettuare i vari pagamenti.

Ebbene, proprio la carta Postepay viene considerata una valida alternativa alle tradizionali carte di credito. Si tratta, infatti, di uno strumento grazie al poter poter trasferire denaro sui siti di e-commerce, ma anche negozi fisici. Ma non solo, grazie alla Postepay è possibile pagare in modo facile e veloce, senza dover necessariamente avere un conto corrente. Allo stesso tempo, però, bisogna fare i conti con alcuni limiti e per questo cercheremo di vedere assieme quanti soldi è possibile depositare al massimo sulla propria carta.

LEGGI ANCHE >>> Cashback con app Postepay e BancoPosta: ecco cosa c’è da sapere

LEGGI ANCHE >>> Buoni fruttiferi, attenzione: 79 mila euro in meno a causa di un timbro

Postepay, occhio alla carta: qual è il plafond massimo per ogni tipologia

Pensioni gennaio 2021, pagamento anticipato: è ufficiale
Poste italiane (Fonte foto: web)

Come già detto, nel corso degli ultimi anni si è registrato un utilizzo sempre più massiccio di carte ricaricabili e prepagate. In questo modo, infatti, è possibile effettuare pagamenti, anche elettronici, senza la necessità di avere un conto corrente. Tra le tipologie più utilizzate si annoverano le carte Postepay. Facili da utilizzare, bisogna sapere che presentano dei limiti massimi di ricarica, sia per quanto concerne ogni singola operazione che l’intero anno. Ma non solo, si deve considerare anche il plafond massimo, ovvero la massima somma di denaro che è possibile depositare. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quali sono i limiti in merito:

  • Postepay Junior: si tratta di una carta ricaricabile che non può essere associata ad alcun tipo di conto corrente. Destinata ai giovani fino ai 18 anni, presenta un limite massimo di deposito pari a 1000 euro.
  • Postepay Standard: rivolta ad un pubblico maggiorenne, questa carta dispone di un plafond massimo pari a 3 mila euro.
  • Postepay Evolution: si tratta di una carta con Iban annesso, che permette di disporre di un plafond massimo di 30 mila euro.

A questo punto abbiamo visto quanti soldi si possono tenere sulla Postepay in base alle differenti tipologie di carta. Non resta quindi che notare le varie differenze e optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze.