Nuova stangata per i fumatori, in arrivo multe salatissime

Nuova stretta contro i fumatori dopo il clamoroso divieto di fumare all’aperto a Milano. Pesanti sanzioni in arrivo.

Non solo divieto di fumare all’aperto, come deciso a Milano. I fumatori hanno sempre più le strade chiuse dai provvedimenti che si stanno prendendo in tutta Italia. C’è una novità importamte anche a Roma: a deciderlo unanimamente la giunta della sindaca Virginia Raggi. Un provvedimento che ben presto – dicono i bene informati – avrà seguito nella maggior parte del Paese. A differenza di Milano, nella Capitale si potrà fumare all’aperto, ma attenti a cosa può succedere quando la ‘bionda’ finisce.

Il nuovo Regolamento dei rifiuti urbani votato dalla giunta ha ottenuto anche il parere favorevole della commissione di Roma. Sono in arrivo multe salate per i fumatori che gettano a terra i mozziconi di sigaretta. E dove buttarle, allora? Le altre novità del regolamento, in parte lo spiegano, o creano ancora più confusione.

LEGGI ANCHE >>> Nuovo Dpcm: in arrivo la stretta che darà il colpo di grazia ai bar

LEGGI ANCHE >>> 16 gennaio: come cambiano le zone e quante persone possiamo invitare in casa

Nuova punizione per i fumatori, multe a chi getta mozziconi a terra, ma…

Katia Ziantoni, assessore ai rifiuti della città di Roma, ha accolto con entusiasmo il nuovo regolamento. “L’ultimo regolamento vigente era del 2005 – ha detto l’assessore a RomaToday -, con questo invece recepiamo le più recenti normative sia nazionali che europee in tema di economia circolare”.

Le nuove regole prevedono anche diverse sanzioni per tutti i cittadini che violeranno le normative. Non ci saranno più ordinanze o divieti ad hoc o a tempo, ma un’unico regolamento da seguire.

A Roma, come detto, potrebbe diventare effettivo il divieto di gettare a terra i mozziconi delle sigarette. E per chi continuerà a farlo, sono previste multe salatissime. Ma le regole capitoline non riguardano solo i fumatori, sarà vietato gettare in strada materassi, televisori, mobili o elettrodomestici. Ec’è anche il divieto di gettare a terra i dispositivi di protezione individuale, come le mascherine.

Se l’Aula capitolina approvasse il nuovo Regolamento sui rifiuti, a Roma i fumatori indisciplinati riceveranno sanzioni che vanno da un minimo di 25 euro a un massimo di 500 euro per chi getta a terra il mozzicone della sigaretta.

Per coloro che lasceranno per strada oggetti ingombranti di cui sopra, la sanzione applicabile va dai 150 ai 500 euro. Infine, tempi duri anche per i nomadi: chi rovista nei secchioni dell’immondizia sono previste sanzioni dai 300 ai 500 euro, oltre alle multe applicate ai cittadini che li danneggeranno o imbratteranno di scritte o adesivi.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo