C’è sempre una piccola novità nel Codice della strada: ecco nel 2021 cosa devono assolutamente sapere gli automobilisti

Codice della strada 2021: cosa cambia per chi è al volante
Codice della strada (Fonte foto: web)

Le novità del 2021 per gli automobilisti non sono poche. Multe meno salate, possibilità di cashback per il pagamento delle stesse, compresi bollo e assicurazione, ed ancora agevolazioni per veicoli green.

Cosa cambia nei Codici della strada, previste nel decreto del Ministero della Giustizia che ha operato sul relativo aggiornamento, entrando in vigore con il primo mese del nuovo anno. Vediamolo.

Leggi anche>>> WhatsApp ha fatto il gioco di Telegram: 25 milioni di download in 3 giorni

Leggi anche>>> Reddito di Cittadinanza: quando al rinnovo dell’ISEE corrisponde una nuova domanda

Usiamo il cashback per pagare le multe ed il bollo, novità per auto green

Una delle più importanti novità riguarda il cashback. Sì, potremo usarlo anche per spese inerenti la nostra auto, come: per pagamento di multe, bollo e assicurazione. Ricordiamo che con il piano cashback, chi ne usufruisce ha diritto ad un rimborso del 10% sulle spese. E tra le tipologie di spese rimborsabili, vediamo quindi è stato inserito anche il pagamento delle multe, del bollo auto e dell’assicurazione. Anche per queste spese, il piano cashback prevede come sempre, spese effettuate con carta, in esercizi fisici come tabaccherie, agenzie ed uffici postali.

Inoltre, parliamo di autoveicoli a ridotte emissioni di CO2, che ci sia un veicolo da rottamare o meno. Vedremo un importo del contributo di 2.000 euro per il primo caso, purché venga rottamato un veicolo di classe inferiore ad euro 6, immatricolato prima del 1° gennaio 2011. Invece per la seconda opzione, il bonus scenderà a 1.000 euro. Inoltre, c’è un contributo di 1.500 euro per l’acquisto di autoveicoli con emissioni di CO2 superiori a 61 g/Km e fino a 135 g/KM.

Infine, patenti e fogli rosa. Proroghe e scadenze, cosa bisogna ricordare: le patenti in scadenza dal 31 gennaio 2020 al 29 aprile 2021, vengono prorogate al 30 aprile 2021. Invece, per i fogli rosa in scadenza tra il 31/1/2020 e il 28/10/2020, la proroga arriva al 13 gennaio 2021. Stessa storia per chi deve sostenere l’esame di teoria, con proroga che però ha una condizione: entro i sei mesi l’esame verrà sostenuto. Infine, tutte le carte di qualificazione del conducente (CQC), in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 gennaio 2021, conserveranno validità fino al 3 maggio 2021.