E’ in arrivo il nuovo Decreto Salva Imprese. La Regione Lazio ha già comunicato la pubblicazione del bando Ristoro Lazio Irap. Di cosa si tratta.

Risotor Lazio Irap
Fonte Pixabay

Il Ristoro Lazio Irap, stato approvato con delibera della Giunta Regionale dello scorso 15 dicembre 2020, n. 1000. Lo scopo di questo bando è quello di erogare tramite un contributo a fondo perduto dei bonus, fino a 25.000 euro, in favore della PMI, dei liberi professionisti titolari di partita iva, residenti nella Regione Lazio.

La Regione Lazio ha introdotto questo bando al fine di risollevare il sistema produttivo regionale.

I principali destinatari del fondo perduto dal valore massimo di 25.000 euro sono:

  1. i pubblici esercizi;

2. le attività operanti nel settore del turismo;

3. attività operanti nel settore dell’ organizzazione di cerimonie, eventi, convegni, fiere, così come acne quelle attività legate al tempo libero o al benessere.

4. le imprese e i professionisti che operano nel settore della cultura, ad eccezione dei cinema e dei teatri.

LEGGI ANCHE >>> ‘Resto al Sud’: i soldi per lavorare senza emigrare ve li da il Governo

LEGGI ANCHE >>> Game Stop avverte: “Attenzione a sms e mail a nostro nome, sono truffe!”

Ristoro Lazio Irap: tutti i requisiti

Tra i vari requisiti richiesti per poter accedere al fondo perduto vi è l’obbligo di:

  1. non avere alcuna condanna con una sentenza definitiva di tipo penale sia in relazione al titolare stesso dell’impresa che in relazione ad un socio;

2. essere in regola con la Disciplina antiriciclaggio e con la Disciplina Antimafia, e che

3. osservazione di tutti gli obblighi e le norme dell’ordinamento giuridico in merito alla salute e sicurezza sul luogo di lavoro e sulla tutela dell’ambiente.

Il contributo a fondo perduto sarà concesso entro e non oltre la data del 30 giugno 2021 ed è cumulabile con gli altri aiuti.