Il 2020 è alle spalle. ora è tempo di bilanci. Andiamo a scoprire quali sono stati i siti che sono stati maggiormente ricercati nell’anno appena concluso

Siti web
Fonte Pixabay

Quando si conclude un anno solare, solitamente si fanno delle stime dei numeri che si sono registrati nei vari ambiti. Prendendo come esempio i siti web più ricercati dagli italiani nel 2020 ne viene fuori una speciale top ten. Andiamo a scoprirla insieme.

Al primo posto c’è naturalmente Google.com. Essendo il motore di ricerca più famoso era più o meno scontato. Subito dopo c’è Facebook che in Italia detiene ancora il primato tra i social network. Al terzo gradito del podio spazio invece a Google.it.

Cucchiaio di legno per Wikipedia, l’enciclopedia libera, che prosegue la sua crescita vista la molteplicità di contenuti che fruibili al suo interno. A seguire Amazon, Repubblica (il primo tra i portali di informazione), Ampproject.org, Pornhub.com (ha vissuto una fase di grande crescita durante il primo lockdown) e Corriere.it. Dunque non ci sono novità eclatanti. Tutto sommato l’andamento è il medesimo degli anni precedenti.

LEGGI ANCHE >>> Truffe e trading online, la scure della Consob si abbatte su 340 siti

LEGGI ANCHE >>> Carta di credito o bancomat, attenti a questi siti: altissimo rischio truffa

Oltre i siti web: le parole chiave più ricercate nell’anno solare 2020

Le novità invece arrivano dalle cosiddette query, ovvero le ricerche effettuate dagli utenti in base alle parole chiave. Ecco quali sono state le più digitate su Google nel corso del 2020.

Decisamente ipotizzabile la prima posizione, occupata da “Coronavirus”. Essendo stata la grande novità (naturalmente in negativo) degli ultimi 12 mesi è naturale che molte persone abbiano sentito l’esigenza di capirci di più attraverso la rete. 

A queste si aggiungono anche le ricerche affini come mascherine, tamponi e addirittura “perché in Germania così pochi morti”. Le altre parole che completano la graduatoria sono Elezioni Usa, Classroom, Weschool, Nuovo Dpcm, Diego Armando Maradona, Kobe Bryant, Meet, Contagi e Protezione Civile. 

Per quanto concerne i personaggi famosi spiccano Alex Zanardi, Silvia Romano, Donald Trump, Joe Biden, Giuseppe Conte, Kim Jong Uh, mentre nella categoria “cosa significa” le parole più ricercate sono state Mes, Dpcm, Congiunti, Urbi et Orbi, Bonsai, Smart Working, Lockdown, Rsa, Black Lives Matter. 

Il covid-19 regna anche nella classifica dei “perché” con diversi interrogativi circa le origini del nome del virus e le cause di morte. Tra gli altri quesiti figurano “perché le scope stanno in piedi”, “perchè l’Australia brucia” e perchè votare si o no al referendum”.