Avete intenzione di comprare casa e volete sapere quanto risparmiare in 15 anni per arrivare ad 80.000 euro? Ecco come

Ricava quasi 100mila euro in 15 anni: ecco quanto devi risparmiare
Fonte foto: (Pixabay)

Poniamoci una quota da voler raggiungere per acquistare una casa. Come raggiungerla senza dover aspettare tantissimo tempo?

Ecco quanto bisogna risparmiare al mese, per poter raggiungere quota 80mila euro in 15 anni.

Leggi anche>>> Cashback di Natale: quando arriveranno i soldi dei rimborsi?

Leggi anche>>> Come risparmiare 2000 euro rinunciando a un’abitudine quotidiana

Obiettivo da inseguire: quanti soldi bisogna risparmiare e come muoversi

Prima cosa: poniamoci un obiettivo che sia realmente raggiungibile, oltre ad essere specifico, misurabile, spalmabile nel tempo. Non è impossibile raccimolare 80.000 euro, attendendo solo 15 anni e tutti ci possiamo riuscire. Inoltre è un obiettivo per il quale vale la pena attendere ed è quantificabile nel tempo.

Presto detto: se risparmiamo 5.333 euro l’anno e li facciamo accumulare sul conto corrente, avremo ben 80mila euro in 15 anni. È una cifra di 444 euro al mese. Non è un gochino, ma nemmeno una cifra che non possiamo permetterci di mettere da parte. Basta fare qualche sacrificio. Se vogliamo andare leggermente più bassi, ci dobbiamo limitare ad una forma di investimento. Magari si potrebbe pensare ad acquistare un titolo di Stato in scadenza nel 2036, quindi a 15 anni da oggi. Il BTP scadenza marzo del 2036 (Isin: IT0005402117), ha una cedola dell’1,4% annuo lordo e un rendimento netto a scadenza dello 0,8% annuo.

Ricapitolando, se investiamo 5.000 euro all’anno in questo BTP, alla scadenza si otterranno 80.900 euro. Rispetto ai risparmi sul normale conto corrente, è più conveniente. Per questo tipo di strategia però, dobbiamo calcolare due condizioni, la prima è che se acquistiamo un BTP c’è bisogno di avere sempre un importo sufficiente sul conto. La seconda condizione è che le cedole incassate vengano reinvestite.