Investire ora nell’immobiliare è una mossa più che azzeccata

Con la crisi sanitaria, il mercato immobiliare in Italia ha subìto una notevole inflessione, ecco perché ora più che mai bisogna investire

Pixabay

I prezzi degli immobili, però, sono destinati di nuovo a crescere nei prossimi mesi, quindi è nell’immediatezza che bisognerebbe fare investimenti in questo settore.

A causa della pandemia, soprattutto il mercato delle locazioni ha subìto un enorme stop.

È mancata la domanda di studenti, professionisti fuori sede, lavoratori stagionali, turisti, ecc. Queste categorie alimentavano il mercato della locazione a breve e medio termine.

Gli investimenti nell’immobiliare sono diminuiti e di conseguenza anche i costi di compravendita. Se si vuole acquistare un immobile  per metterlo a reddito, questo è il momento adatto.

LEGGI ANCHE >>> Il mercato immobiliare è ancora un settore così forte?

LEGGI ANCHE >>> Studenti fuori sede: in quale città il mercato immobiliare frutta di più?

Investire ora nell’immobiliare è una mossa che produrrà frutti

Prima che le quotazioni immobiliari tornino a crescere, si può pensare a nuovi investimenti.

Probabilmente i prezzi nei prossimi sei mesi rimarranno stabili, o forse fletteranno ancora. Ma è possibile che entro la fine dell’anno le quotazioni torneranno a salire.

Le città dove conviene maggiormente investire, secondo Idealista, sono le grandi città del   Centro e Nord d’Italia. Perché sono quelle che hanno visto crescere mediamente di più i valori di locazione.

In particolare Milano, Torino, Firenze, Bologna e Roma sono quelle che hanno avuto un aumento medio maggiore del canone d’affitto nell’ultimo anno. Per esempio, a Milano c‘è stata una crescita del 6,8%. A Torino si è avuto un incremento del 6%.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

E’ facile concludere che se in questo momento in cui i prezzi di acquisto sono più bassi di altri tempi, si acquista un immobile in una di queste città dove gli affitti sono restati comunque alti, potremo far fruttare gli appartamenti con locazioni a breve, medio o lungo termine.