Pallavolo: montepremi milionario, quanto guadagna chi la vince Champions League? Cifra record

Coppa CEV mai così pesante. La Federazione Europea cerca di limitare i danni della pandemia da Covid aumentando i premi della Champions 2021.

Fonte foto web

Quest’anno la Champions League della pallavolo sarà più ricca che mai, con il montepremi più alto di sempre. Stiamo parlando di una cifra faraonica: 4,8 milioni di euro complessivi tra i due tornei, quello maschile e quello femminile. Non sono certo i soldi che girano nel mondo del calcio, ma per la pallavolo non si è mai parlato di cifre così alte.

La Federazione Europea ha deciso di sborsare così tanti soldi per la CEV del 2021 per compensare in qualche modo le gravi perdite dovute alla pandemia durante l’anno precedente. L’emergenza sanitaria ha limitato, infatti, moltissimo la scorsa stagione sportiva

Così durante la massima competizione continentale le squadre che alzeranno la coppa al cielo si aggiudicheranno ben 500.000 euro a testa. Si tratta di un record assoluto per la coppa europea. Chi si aggiudicherà il secondo posto invece si porterà a casa ben 250.000 euro, i terzi classificati riceveranno 125.000 euro a testa.

Nella competizione l’Italia gareggia con ben otto squadre, 4 femminili e 4 maschili. Gli appassionati stanno in trepidante attesa del secondo e ultimo round-robin della fase a gironi, nella quale le squadre sfideranno una per volta tutte le altre del girone.

Le squadre maschili in lizza sono Civitanova che conduce il girone, davanti a Perugia, poi ci sono Trento e Modena rispettivamente in testa nelle rispettive pool. Per quanto riguarda le squadre femminili, Conegliano, Novara e Scandicci conducono anche loro i propri raggruppamenti, Busto Arsizio invece, nello stesso pool delle toscane di Scandicci, sembra avere qualche difficoltà in più.

LEGGI ANCHE >>> Bitcoin nuovo record, l’oro digitale vale più dell’oro vero

LEGGI ANCHE >>> Pensione di cittadinanza, il reddito di cittadinanza per gli anziani, cambiamenti in arrivo

Pallavolo: premi mai così alti per la coppa CEV

C’è quindi un’alta probabilità che almeno 7 delle squadre italiane arrivino comodamente ai quarti di finale. E quindi la pallavolo nostrana può essere la grande protagonista nella fase di eliminazione diretta di questa coppa Cev 2021.

La Champions non si è giocata affatto nel 2020 a causa dello stop dovuto alla pandemia da Coronavirus. Si è trattato del primo stop della competizione europea che si svolgeva ininterrottamente dal 1959. Civitanova e Novara hanno vinto l’ultimo campionato giocato: il trofeo del 2019.

L’Italia vanta il maggior numero di trofei ottenuti per la CEV maschile, 19 volte una squadra italiana ha vinto il trofeo, 43 le medaglie in totale tra primo, secondo e terzo posto. Per la femminile invece, le squadre italiane sono le seconde più premiate, dopo l’Unione Sovietica, con 16 primi posti e 39 medaglie totali.

Quest’anno le finali saranno in campo il 1 maggio, la sede non è ancora stata definita. E chissà se riusciremo a vedere qualche bella finale su un campo italiano.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base