Coppa CEV mai così pesante. La Federazione Europea cerca di limitare i danni della pandemia da Covid aumentando i premi della Champions 2021.

Fonte foto web

La CEV ha stabilito il montepremi della Champions League 2021 di volley e si tratta di una cifra davvero faraonica per la pallavolo: 4,8 milioni di euro complessivi tra il torneo maschile e quello femminile.

La Federazione Europea non aveva mai sborsato così tanti soldi per la massima competizione continentale. Quanto guadagneranno le squadre che alzeranno al cielo il trofeo? Ben 500.00 euro a testa per i vincitori sia per la femminile che per la maschile, record assoluto per una coppa europea.

Ai secondi classificati spetteranno 250.000 euro, le squadre che raggiungeranno le semifinali riceveranno invece 125.000 euro a testa. Queste cifre, così come il montepremi complessivo, testimoniano i continui sforzi della CEV per mitigare gli effetti dell’emergenza sanitaria, che ha limitato moltissimo questa ultima stagione sportiva.

L’Italia è in lizza con ben otto squadre, quattro femminili e quattro maschili. Deve andare in scena il secondo e ultimo round-robin della fase a gironi, nella quale le squadre sfideranno una per volta tutte le altre del girone, in programma tra fine gennaio e inizio febbraio.

Al maschile Civitanova conduce il proprio girone davanti a Perugia, Trento e Modena sono in testa alle rispettive Pool. Al femminile Conegliano, Scandicci e Novara sono comodamente al comando dei propri raggruppamenti, più in difficoltà Busto Arsizio (nella stessa Pool delle toscane).

LEGGI ANCHE >>> Bitcoin nuovo record, l’oro digitale vale più dell’oro vero

LEGGI ANCHE >>> Pensione di cittadinanza, il reddito di cittadinanza per gli anziani, cambiamenti in arrivo

Pallavolo: premi mai così alti per la coppa CEV

La possibilità di portare almeno sette squadre ai quarti di finale è molto elevata, le formazioni italiane possono essere grandi protagoniste nella fase a eliminazione diretta della competizione europea.

Nel 2020 non si è giocato a causa dello stop dovuto alla pandemia, fu il primo stop della competizione europea che si svolgeva ininterrottamente dal 1959. Civitanova e Novara vinsero il trofeo nel 2019.

L’Italia vanta il maggior numero di trofei ottenuti per la CEV maschile, 19 volte una squadra italiana ha vinto il trofeo, 43 le medaglie in totale tra primo, secondo e terzo posto. Per la femminile invece, le squadre italiane sono le seconde più premiate, dopo l’Unione Sovietica, con 16 primi posti e 39 medaglie totali.

Quest’anno le Finali si giocheranno il 1° maggio in sede ancora da definire. E chissà se riusciremo a vedere qualche bella finale su un campo italiano.