Con l’arrivo del nuovo anno sono previsti i pagamenti di molti bonus, tra cui uno dal valore di 800 euro. Entriamo nei dettagli e vediamo chi ne ha diritto e come riceverlo.

800 euro soldiA partire dal giorno 1 gennaio 2021 è entrata in vigore la Legge di Bilancio che prevede per il nuovo arrivo l’arrivo di tanti bonus. Tra questi in molti si chiedono quando sarà messo a pagamento il bonus da 800 euro riservato ai collaboratori sportivi che si son visti bloccare tutte le attività a causa del lockdown e delle varie restrizioni volte a limitare la diffusione del virus.

A tal proposito è bene ricordare che in realtà Sport e Salute S.p.A. è stata sempre molto generica sulle date di effettiva erogazione del bonus che, tranne imprevisti, dovrebbe arrivare nelle tasche dei soggetti interessati a gennaio 2021, dopo le feste. Molto probabilmente, infatti, l’erogazione avverrà appena sarà stato erogato il bonus 1000 euro dall’INPS.

LEGGI ANCHE >>> Manovra 2021, in arrivo 1000 euro a famiglia: cosa c’è da sapere

LEGGI ANCHE >>> Manovra 2021, pioggia di bonus in arrivo: cosa c’è da sapere

Nuovo bonus da 800 euro per i collaboratori sportivi

In seguito all’emergenza Covid il governo ha adottato una serie di restrizioni volte a contrastare la diffusione del virus. Limitazioni che hanno avuto un impatto non solo dal punto di vista sociale, ma anche economico, con alcuni settori più colpiti di altri. Tra questi si annovera il settore sportivo che, nel corso di questi mesi, si è ritrovato a dover fare i conti con momenti di grandi difficoltà, a causa delle varie chiusure.

A tal fine ricordiamo che a partire dallo scorso mese di marzo Sport e Salute S.p.A. sta provvedendo ad erogare dei contributi per i collaboratori sportivi. Nelle prime mensilità il bonus era pari a 600 euro, mentre da novembre il sussidio è passato ad 800 euro. Entrando nei dettagli possono possono beneficiare di questo tipo di contributo tutti quei lavoratori che avevano dei contratti di collaborazione con il Coni, il Comitato Italiano Paralimpico, le federazioni sportive nazionali, ma anche discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, riconosciuti dal Coni e dal Cip e le società e associazioni sportive dilettantistiche.