La solita domanda ‘da un milione di dollari’, perché la lotteria scontrini è partita e subito è stata sospesa?

Lotteria degli scontrini: ecco a cosa è dovuto il rinvio
Lotteria scontrini (Fonte foto: web)

Sono davvero mille, e se non raggiungono quel numero, potremmo dire “quasi”, le proroghe dovute appunto, al Decreto Milleproroghe che ha creato non poco imbarazzo al Governo.

Il 1° gennaio 2021 non è praticamente partita la lotteria degli scontrini, pensata, pubblicizzata e poi stoppata sul nascere. Il contrasto dello Stato all’evasione fiscale dovrà attendere.

Leggi anche>>> Smart working: bonus spesa e incentivi per chi lavora da casa

Leggi anche>>> E’ in arrivo una novità che riguarda i bancomat che nessuno avrebbe immaginato

Lotteria degli scontrini, quando ripartirà

Quando ripartirà la tanto attesa lotteria degli scontrini? Anzi, quando partirà, visto che non è arrivata a far parlare di sé come cosa compiuta. Innanzitutto, ci vorrà almeno un mese dalla presunta partenza, il 1° febbraio 2021 ci sarà un nuovo provvedimento. Ma perché mai l’iniziativa è stata fermata?

Chi ha spinto maggiormente per un rinvio sono stati gli stessi esercenti, e non per la voglia di beffare lo Stato per un maggior lasso di tempo. Il loro problema maggiore, era dover aggiornare il software dei registratori di cassa telematici. Con il poco tempo avuto a disposizione e i soldi assenti nelle casse a causa Covid, non tutti ci sono riusciti per tempo. Allo stesso tempo, il Governo ha spostato anche la data per le segnalazioni dei negozianti che non ottemperano alla legge. E qui, arriviamo al 1° marzo 2021 per iniziare le segnalazioni.

Il calendario finale delle estrazioni definito con atto dei Direttori Generali dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e dell’Agenzia delle Entrate, sarà poi deciso. Dopodiché, con atto del Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, definita la data dell’estrazione annuale. Infine, a calendario definito, questo sarà visibile nell’area pubblica del portale Lotteria e sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.