La Postepay è ancora una volta oggetto di truffe online che hanno come obbiettivo lo svuotare i conti altrui con una mail.

 

Truffe e inganni e problematiche varie possono accadere su qualsiasi tipologia di carta di credito, ma la Postepay è oggettivamente una di quelle più presa di mira dai truffatori di tutto il mondo.

Visto che, però, i sistemi di sicurezza sono talmente elevati che sarebbe quasi impossibile anche per gli hacker infrangerli, si utilizza il phishing , che facendo abboccare alcuni utenti, permette ai truffatori di avere da loro stessi le informazioni necessarie.

Il phishing consiste nel mandare una mail falsamente proveniente dalla propria banca o dalle poste, la quale richiederà i dati d’accesso o personali. Sarà dunque un via libera da parte degli utenti per svuotare il loro conto. Se doveste ricevere un messaggio del genere, cancellatelo immediatamente!

LEGGI ANCHE >>> Benvenuto 2021, ed è subito truffa alle Postepay: non aprite questa mail

LEGGI ANCHE >>> PayPal: la nuova truffa che si sta diffondendo velocemente

Postepay: il 2021 inizia con una truffa svuota-conto inviata in mail

Ecco un esempio di mail phishing alla quale non dovrete mai dare seguito:

Gentile cliente,

La sua utenza sul sito delle Poste Italiane è stata temporaneamente sospesa perché non ha ancora effettuato l’aggiornamento obbligatorio del suo profilo, come richiesto in precedenza dal nostro servizio di assistenza.

La informiamo con la presente email, che non può più effettuare alcun tipo di operazione online.

Per riattivare la sua utenza, la invitiamo ad effettuare l’aggiornamento in questione tramite il seguente link:

RIATTIVAZIONE CREDENZIALI SOSPESE

Ci scusiamo per l’inconveniente”. 

Non aprite mai una mail del genere, non inviate mai i vostri dati e cestinatela immediatamente.