Il fondo di investimento inglese Bluebell Capital Partners ha puntato il dito contro le attività dello stabilimento dell’azienda Solvay presente a Rosignano 

Rosignano
Fonte Instagram – @italylongexposure

In Italia sono piuttosto rinomate le spiagge bianche di Rosignano in Toscana, che può vantare inoltre delle acque azzurro chiaro da far invidia ai Caraibi. Eppure, nonostante ciò qualcuno ha storto il naso e ha avanzato una polemica piuttosto accesa.

Si tratta del fondo d’investimento inglese “Bluebell Capital Partners” con sede a Londra e gestito da italiani. A loro parere la Solvay, azienda belga (presente sul territorio dal 1912) che produce materiali chimici e farmaceutici, con le sue attività di scarico in mare dei residui di produzione, starebbe mettendo in pericolo l’ambiente e le persone che frequentano la zona.

LEGGI ANCHE >>> Occhio alla truffa: l’investimento fasullo che svuota i conti

LEGGI ANCHE >>> Attenzione quando comprate il pane: la truffa è dietro l’angolo

Spiagge bianche Rosignano: la protesta del fondo d’investimento inglese

Naturalmente la Solvay nega, anche perché il materiale scaricato, ha dato al tratto di costa in provincia di Livorno i particolari colori che l’hanno reso famoso a livello nazionale ed internazionale.

Non si tratta di una protesta isolata però. Negli ultimi anni sono partite diverse iniziative ambientaliste a riguardo. Il fondo Bluebell nato nel 2019 ha deciso di dare vita ad una campagna chiamata “One Share Campaign”.

La natura attivista del fondo fa si che vengano impiegate nell’iniziativa le medesime strategie che vengono utilizzate per il ritorno finanziario, facendo leva sui diritti di azionista per spingere una società ad adottare una determinata politica.

Nello specifico l’obiettivo è spingere la Solvay di Rosignano ad adottare delle soluzioni volte ad evitare lo scarico in mare di sostanze tossiche e di valorizzare i dipendenti in base alle prestazioni ambientali.

Secondo alcune compagnie internazionali l’azienda accusata ha i massimi consensi per quanto concerne il rating ambientale. Sul mercato il suo titolo è considerato come un investimento sostenibile. Dunque, si preannuncia un vero e proprio braccio di ferro. L’unica cosa certa che un patrimonio così importante e qualitativo come quello di Rosignano va assolutamente preservato.