Gli italiani vogliono ancora Conte? Ecco cosa dice il sondaggio…

Il campione di Analisi Politica indica il trend del nostro Paese: la maggioranza chiamerebbe subito le elezioni. Ma una quota di “non so” c’è…

Natale Covid
Un momento della conferenza stampa del premier Conte: Fonte: video https://www.youtube.com/watch?v=Xq9D0awZA-w

Probabilmente nessuno di noi avrebbe voluto trovarsi al suo posto. Nemmeno prima ma, durante una pandemia, forse ancora meno. Il premier Giuseppe Conte, in qualche modo, ha toccato picchi di popolarità mai visti prima per un premier. Colpa del Covid-19, delle conferenze serali, degli annunci sulle misure pre e dopo lockdown. Il presidente del Consiglio è in qualche modo diventato l’uomo simbolo dell’anno appena passato. Tanto che, nei vari dibattiti, in qualche modo e in qualunque argomento entra pure lui.

Lecito chiedersi se, qualora si andasse a elezioni domani, gli italiani sceglierebbero ancora di conferire a lui la loro fiducia. Ecco, secondo AnalisiPolitica meglio non farsi troppe illusioni.

LEGGI ANCHE >>> Regioni, tornano i colori ma il governo rivede i parametri: ecco chi rischia

LEGGI ANCHE >>> La lettera: “ritirate i soldi e chiudete tutto”, benvenuta Brexit

Gli italiani vogliono ancora Conte? Ecco cosa dice il sondaggio: la risposta sorprende

Vero è che il campione di italiani era piuttosto ristretto (circa mille uomini e mille donne). Ma il quesito era diretto e non lasciava spazio a interpretazioni: “In questi giorni ci sono state forte tensioni nella maggioranza che sostiene il governo Conte. Se dovesse cadere l’esecutivo, tra queste possibilità, per l’Italia sarebbe meglio…”.

Non due risposte ma quattro. E quella che ha incontrato il maggior gradimento riguarda lo scioglimento immediato delle Camere ed elezioni politiche al più presto. Addirittura il 32%. Anche se una dose di incertezza negli italiani c’è, visto che un 12% ha optato per il “non so”. Secondo Ferrari Nasi, a ogni modo, quella di andare al voto “è la risposta che riscuote maggiore consenso tra la fascia più produttiva della popolazione, quella che va dai 36 ai 55 anni”.

Forse un buon indicatore sulla situazione degli italiani. Più scoraggiati che fiduciosi rispetto al governo che ha dovuto gestire l’inedita (perché nessun politico si ricorda la Spagnola) situazione pandemica. Meglio andare su altro per questo piccolo campione. Che rischia, però, di rispecchiare il pensiero di qualche milione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base