Non lavarsi per un intero anno può portare a un risultato davvero inimmaginabile, oltre che a un certo risparmio in termini economici.

Fonte foto web

Cosa accade se non ci laviamo per un anno? Vediamo quali sono le conseguenze di una mancanza di igiene personale. Non lavarsi per un anno può portare a un risultato davvero inimmaginabile.

La mancanza di pulizia del corpo porta prima di tutto a emanare cattivi odori dati dalla formazione di batteri sul corpo. Inoltre si crea una pellicola morta sulla pelle, funghi ai piedi e forfora. Una prospettiva davvero poco allettante in effetti.

Ma attenzione, la mancata igiene personale a lungo andare crea infezioni al derma ed eritemi dovuti a sfregamento della pelle grassa. Inoltre, la mancanza di pulizia crea problemi in caso di ferite, perché queste rischiano di infettarsi con maggiore facilità.

A questo punto appare chiaro che non effettuare la pulizia personale crea non solo disagi estetici ma danni alla salute. Eppure c’è chi sostiene che lavarsi non sarebbe il solo modo per effettuare la propria pulizia personale.

LEGGI ANCHE >>> Festa di Capodanno in hotel in barba al Covid, l’assurdo biglietto sul tavolo

LEGGI ANCHE >>> Ecco tutte le truffe online più comuni, occhio a non cascarci

Niente doccia per un anno? Nessun problema David Whitlock ti spiega come pulirti

Lo scopo della pulizia personale è quello di eliminare i batteri che si annidano nella pelle. E, secondo David Whitlock, c’è un altro modo per eliminare i suddetti batteri.

David Whitlock è un professore che insegna ingegneria chimica al prestigioso MIT, il Massachusetts Institute of Technology di Boston. Sostiene di non lavarsi da 12 anni con acqua e sapone, ma di utilizzare uno spray di sua invenzione.

Questo spray è a base di Nitrosomonas Eutropha, un batterio che si nutre di sporco e di sudore della pelle e che si trova in abbondanza nell’acqua sporca.

L’intuizione gli è venuta guardando gli animali rotolarsi nel fango, in particolare osservando i cavalli. Gli animali si rotolano nel fango o nell’acqua sporca per pulirsi, per favorire la presenza di questo batterio sulla pelle.

David Whitlock è la dimostrazione vivente che lo spray funziona. Considerato che da 12 anni non si lava con acqua e sapone, eppure non puzza e la sua pelle non ha nessun tipo di problema.