Un insegnante era stato licenziato a causa del covid, in seguito aveva perso il padre. Quando tutto sembrava perso ecco la vincita al gratta e vinci

Gratta e Vinci
Gratta e Vinci (Fonte foto: web)

La vita è così, sempre molto strana. Alle volte ci regala dolori immensi, ma poi dietro l’angolo ci riserva qualcosa che ci fa tornare a sorridere. È il caso di Joe Camp che per 20 anni ha insegnato nella scuola materna di Charlotte nella Carolina del Nord.

A causa del covid è stato licenziato lo scorso settembre. Visto che al peggio non c’è mai fine il mese dopo ha dovuto fare i conti con la scomparsa del padre. Delle batoste difficili da digerire, ma per fortuna amici e familiari si sono stretti intorno a lui e gli hanno dato la forza di andare avanti.

Poi ad un tratto, è arrivato quell’evento imprevisto, che mai come in questo caso rappresenta una sorta di riscatto per le brutte situazioni che ha dovuto vivere. Aveva comprato due gratta e vinci quasi per gioco e dopo aver grattato il primo con esito sfortunato, il secondo gli ha regalato una gioia immensa.

LEGGI ANCHE >>> Vinti 500mila euro al Gratta e Vinci, la chiamano “la città della fortuna”

LEGGI ANCHE >>> Dalla Lotteria ai Gratta e vinci, i “fortunati” del 2020: chi ha vinto di più

Gratta e vinci fortunato: ecco cosa fare con i soldi del montepremi

Una volta grattato il secondo biglietto non poteva credere ai suoi occhi: aveva vinto 250mila dollari (176.876 netti). Una volta smaltita l’emozione del momento, come è giusto che sia, ha iniziato a progettare la sua nuova vita.

Ha rivelato di voler investire l’ingente somma di denaro per garantire un futuro migliore a sua figlia e permetterle di poter fare il miglior percorso di studi possibile. L’insegnante ha poi confessato la volontà di voler compare una nuova casa da tramandare a figli e nipoti, esternando tutta la propria gioia: “Nessuno mi ha lasciato nulla in passato, adesso voglio avere qualcosa di nostro”. Come dargli torto dopo le vicissitudini passate.