Federcaccia invita i suoi iscritti a non seguire più Falvio Insinna e il suo programma l’Eredità. Ecco perché.

federcaccia contro l'eredità
flavio insinna

Federcaccia sul piede di guerra. “La caccia è bella”, guai a dire il contrario. E se poi a provarci è nientemeno che Flavio Insinna nella sua trasmissione, allora l’eco si fa talmente assordante che i cacciatori non ci stanno. Massimo Buconi, presidente dell’associazione, ha scritto al Direttore di Rai 1, al Presidente Rai e ai membri della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi per denunciare le frasi del conduttore de L’Eredità contro la caccia.

E ora è guerra tra sostenitori dell’arte venatoria e quelli contrari, Rita Dalla Chiesa ha lanciato un Hastag a favore di Flavio Insinna. I vertici Rai però sono preoccupati, manco avessero bisogno degli iscritti Federcaccia per fare audience.

Riguardo ai commenti di Insinna contro la caccia, il presidente di Federcaccia li trova“discriminatori e offensivi nei confronti dell’attività venatoria e dei suoi praticanti“.

LEGGI ANCHE >>> Flavio Insinna, Cannoletta ed il segreto del suo successo da 250mila euro

LEGGI ANCHE >>> Flavio Insinna, Cannoletta perde 57.500 euro ma poi il colpo di scena

Flavio Insinna nell’occhio del ciclone: “sabotare l’Eredità” ma molti lo difendono

https://twitter.com/ritadallachiesa/status/1344040030499602432?s=20

Federcaccia ha dato mandato ai propri legali di valutare gli estremi per intentare un procedimento legale per diffamazione nei confronti del conduttore e di Rai1.

La protesta dei cacciatori è veemente. “Perfettamente consapevoli di quelle che sono le “regole dello spettacolo” e consci che una trasmissione come quella in oggetto e chi la conduce valgono per quanta economia generano e pubblicità portano nelle casse del canale – scrive il presidente di Federcaccia – sarà nostra cura invitare tutti i nostri iscritti e i cacciatori italiani e le loro famiglie – un bacino potenziale di qualche milione di spettatori – a non seguire più “L’Eredità” e a preferire altre marche rispetto a quelle pubblicizzate prima, durante e immediatamente dopo il gioco“.

E’ nata subito una campagna in difesa del conduttore. Tanti i commenti sui social. Tra questi quello di Rita Dalla Chiesa, da sempre paladina degli animali.

L’ex conduttrice di Forum ha lanciato l’hashtag #iostoconflavioinsinna per esprimere solidarietà al conduttore de L’Eredità contro la caccia.

Anche l’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) e della Lega Nazionale per la Difesa del Cane sono con Insinna.