Il ministro per l’Innovazione, Paola Pisano, ringrazia le aziende che hanno aderito all’iniziativa: “Una risposta importante”.

Paola Pisano ministro
Foto: Facebook

Videochiamate gratis a Natale, ormai non più una novità. Le grandi major telefoniche hanno aderito all’iniziativa proposta dal ministro per l’Innovazione Paola Pisano. Il che significherà chiamate video per tutti senza gravare sui beat. Una bella novità per Natale, visto che le videochiamate, in qualche modo, sono ormai parte integrante della nostra quotidianità. Anche per questo, dopo l’appello del ministro, era arrivato il via libero di Tim, WindTre e Vodafone.

Ora Pisano non dimentica. E invia i propri ringraziamenti alle compagnie telefoniche, che hanno dato il loro avallo all’iniziativa concedendo il beneficio del traffic free: “Ringrazio le compagnie telefoniche e del settore digitale che hanno aderito al mio appello della settimana scorsa nel quale le invitavo ad agevolare l’uso di canali digitali di comunicazione nella serata del 24 dicembre e almeno una parte della giornata del Natale“.

LEGGI ANCHE >>> Le major telefoniche dicono sì: a Natale videochiamate gratis

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp Web si aggiorna: novità interessanti in arrivo

Videochiamate gratis, il plauso del ministro alle compagnie telefoniche: “Un risparmio importante”

La sua gratitudine, il ministro la manifesta anche per il supporto fornito alle famiglie in difficoltà: “Le risposte date da queste aziende in piena autonomia costituiscono uno dei segni di consapevolezza della necessità di dover contribuire noi tutti a rinsaldare la coesione della nostra comunità nazionale in un momento nel quale ragioni di prevenzione sanitaria, dovute al Covid-19, impediscono agli italiani di trascorrere queste festività con tutte le persone care che vorrebbero avere vicine”.

Infine, il ministro Pisano spiega i vantaggi dell’iniziativa: “Ad alcuni il risparmio su giga e costi del traffico potranno sembrare irrilevanti. Per altri la parentesi temporanea di annullamento o riduzione delle spese per la comunicazione ha un’utilità, in un anno che costringe molti a risparmiare su ogni tipo di spesa, comprese quelle per poter trascorrere la serata della vigilia e ore della giornata successiva collegandosi in video o a voce con familiari, amici, persone con le quali si hanno legami affettivi”.