Diversi italiani sono rimasti bloccati nel Regno Unito a causa della decisione del Governo di cancellare i voli di provenienza britannica. Cosa li attende all’orizzonte? 

Regno Unito
Fonte Pixabay

La scoperta della variante del covid nel Regno Unito ha provocato una serie di conseguenze piuttosto drastiche, tra cui quella del Governo italiano che attraverso il Dpcm dello scorso 20 dicembre ha bloccato provenienti dalla Gran Bretagna almeno fino al 6 gennaio.

Una decisione che ha creato enormi disagi a tanti nostri connazionali che dovevano rientrare prima del blocco generale, ma che ora si ritrovano loro malgrado ancora in UK. Dal canto loro le compagnie aeree si sono fatte sentire, visto che non sono state nemmeno avvisate rispetto a questo provvedimento, che naturalmente ha comportato un danno di non poco conto a livello economico.

Adesso la palla passa al Governo che dovrà organizzare dei voli di rimpatrio per tutti coloro che al momento sono in una situazione di stallo tra l’altro in un paese estero.

LEGGI ANCHE >>> Guai per il Regno Unito: debito pubblico da spavento

LEGGI ANCHE >>> Svezia e Regno Unito ai vertici della finanza europea

Regno Unito: quali sono le possibilità per i passeggeri in attesa di rimpatrio

In attesa di ciò queste persone hanno diritto a tutta una serie di tutele viste che si sono ritrovate in una situazione a dir poco grottesca senza avere nessuna colpa. Possono chiedere il rimborso del prezzo del biglietto o il voucher per non perdere il denaro di un viaggio che non hanno potuto fare.

L’ipotesi alternativa è la “riprotezione” su un altro volo. Una strada piuttosto tortuosa visto che al momento regna un clima di incertezza assoluta. Alcune compagnie hanno deciso di assicurarla gratuitamente come ad esempio Easyjet e Ryanair, mentre Alitalia in caso di cambio prenotazione potrebbe optare per un’integrazione. La compagnia di bandiera però potrebbe varare un buono viaggio comprendente il prezzo del volo cancellato maggiorato di 15 euro qualora non riuscisse a garantire la riprotezione.

Il grande paradosso sta però nel fatto che i voli verso destinazioni situate Oltremanica sono comunque garantiti da alcune compagnie. Come faranno a rientrare a casa? Ora come non mai del domani non vi è certezza.