Era già nell’area, ora la decisione è ufficiale, il pagamento delle pensioni di gennaio 2021 è stato anticipato

Pensioni gennaio 2021, pagamento anticipato: è ufficiale
Poste italiane (Fonte foto: web)

A causa dell’emergenza Coronavirus è cambiato totalmente il calendario stilato e poi reso ufficiale l’11 dicembre 2019, per le pensioni. Già sono state anticipate le date di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre, novembre e dicembre 2020. Anche gennaio verrà anticipato.

Firmata da poco l’ultima ordinanza, è ufficiale, date di gennaio e febbraio per le pensioni, che verranno quindi anticipate. Ecco quando avverranno, i pagamenti Inps.

Per chi ha scelto la pensione presso un istituto di credito, il pagamento verrà effettuato il 4 gennaio 2021. Chi invece ha scelto di ricevere la pensione presso le Poste, il pagamento avverrà dal 2 gennaio 2021.  Infine, attenzione a chi ha scelto di riceverlo presso Poste Italiane Spa, con anticipo al 28 dicembre 2020.

Leggi anche >>> Concorsi pubblici 2021: raggiunto accordo per piattaforma unica nazionale

Leggi anche >>> Lavoro, 90mila opportunità entro la fine del 2020: i profili ricercati

Calendario pagamento pensioni gennaio: il calendario

Il nuovo calendario con anticipo sul pagamento di gennaio andrà ad illustrare i pensionati che hanno diritto all’anticipazione, ovvero soltanto i titolari di: libretto di risparmio; conto BancoPosta; Postepay Evolution. Per possessori di Carta Libretto e Postamat, i soldi potranno essere prelevati in: “contanti da oltre 7mila ATM Postamat”.

Anche a gennaio, prevarranno le regole anti-assembramento dovute al Covid, come al solito, c’è il calendario dato dai cognomi, per chi ritira la pensione presso gli Uffici Postali:

Cognomi A-B: pagamento 28 dicembre 2020;

Cognomi C-D: pagamento 29 dicembre 2020;

Cognomi E-K: pagamento 30 dicembre 2020;

Cognomi L-O: pagamento 31 dicembre 2020;

Cognomi P-R: pagamento 2 gennaio 2021;

Cognomi S-Z: pagamento 4 gennaio 2021.

I titolari di un conto corrente, riceveranno l’accredito correttamente sull’IBAN indicato. Qui, la data è anticipata al 28 dicembre, per Libretto di Risparmio, conto Banco Posta, PostePay Evolution e via via, per il contante in ordine alfabetico. Eccezion fatta per chi ha accrediti in Posta o in banca, con il posticipo rispetto ai precedenti, al 4 gennaio dell’anno nuovo.