Stagione di mille illazioni e trasferimenti eccellenti dalla Rai a Mediaset e viceversa. E c’è chi non avrà una nuova sistemazione. 

Non bastano 30 anni di onorata carriera per ottenere il pass direzione infinito. E allora può capitare che nonostante il pubblico si sia ormai abituato a quel volto e a quella parlata, si possa mettere in discussione un’icona della televisione di Stato. Stiamo parlando di una trasmissione già molto bistrattata negli ultimi, I Fatti Vostri.

Si parla di un possibile clamoroso addio di Giancarlo Magalli che è la guida del format ormai da 30anni. Le voci sono rimbalzate dal settimanale Oggi, un collega di Magalli sarebbe sul piede di guerra perché vorrebbe strappargli il timone dello storico programma di Rai 2.

LEGGI ANCHE >>> Truffa canone Rai: O paghi o ti oscuro il segnale

LEGGI ANCHE >>> Cerco lavoro: Ferrero assume Operai e Impiegati, ecco come candidarsi

Rai, il noto conduttore sta per perdere il timone del suo programma: addio a Magalli?

Trenta anni di successo non si cancellano di certo in un minuto e chiunque stia tentando di fare le scarpe a Giancarlo Magalli dovrebbe pensarci bene, raccogliere il timone di una trasmissione dopo tutti questi anni potrebbe infatti essere un forte rischio per la carriera di chiunque.

I Fatti Vostri, infatti, è una delle trasmissioni più longeve della televisione italiana e non sembra stancare mai il pubblico, nonostante la squadra sia spesso mutata il fil rouge è senz’altro Magalli, che con la sua aria bonaria e le sue battute, spesso irriverenti, entra con affetto e simpatia nelle case degli italiani.

Sostituirlo sembra impossibile, tanto più che i rapporti tra il conduttore e Michele Guardì, storico autore del talk, sono più che solidi, fatti di stima e sincero affetto reciproco. Non solo, se c’è una cosa che non si può rimproverare a Magalli è la schiettezza, sarebbe quindi il primo a comunicare al suo amato pubblico che lo segue dal 1990.