L’inverno è entrato prepotentemente in Italia con una ventina di giorni di anticipo. Maltempo in tutta Italia e freddo.

maltempo in Italia

Dopo un breve periodo di temperature miti e anche un pò di sole in gran parte del Paese, l’inverno è entrato prepotentemente in Italia a partire da lunedì 1 dicembre. Il clima si è raffreddato e l’umidità cresce a dismisura. Sarà ancora una settimana all’insegna del maltempo, e per la prossima non arrivano buone notizie.

L’Italia è stata investita dalla prima perturbazione di dicembre, anche nelle prossime ore le condizioni meteo saranno critiche praticamente ovunque. E ci sarà anche la comparsa della neve. Oggi, 2 dicembre, giornata di maltempo, con piogge in gran parte d’Italia e neve fino a quote molto basse al Nord: potrebbero cadere i primi fiocchi anche in pianura.

LEGGI ANCHE >>> Nubifragio Sardegna, morti e dispersi travolti da un’onda di fango ed acqua

Maltempo in tutta Italia: è ora di coprirsi davvero, è in atto un vortice di bassa pressione

Stanno entrando in Italia correnti di aria molto fredda, che si propagheranno a gran parte del Paese provocando un brusco calo delle temperature.

L’aria fredda darà vita a un vortice di bassa pressione che insisterà sulla nostra Penisola anche nella giornata di domani, giovedì 3 dicembre, sarà il Sud ad essere maggiormente bersagliato da piogge intense. E nessun cambiamento per venersì 4, anzi: è atteso un nuovo peggioramento del tempo, con altre piogge al Centro-Nord e nevicate sulle zone alpine, anche a quote relativamente basse.

Ricapitolando: per oggi 2 dicembre, sono previste molte nubi ovunque. Nel corso del giorno pioverà praticamente su tutte le regioni. Neve fino a quote molto basse su Alpi e Appennino Settentrionale, e probabilmente sulle pianure di Piemonte ed Emilia. Temperature massime in calo al Nord, medio versante tirrenico e Isole.

Domani brevissima pausa al Nord-Ovest, tornerà il bel tempo. Molte nubi altrove: piogge insistenti su Abruzzo, Molise, Sud e Isole; deboli piogge su Trentino, Alto Adige, Friuli e Alto Veneto, con neve oltre 700-800 metri. Temperature massime in rialzo al Nord, in calo nel medio versante adriatico e al Sud.

LEGGI ANCHE >>> Salvato un’ora prima dell’eutanasia: la storia del cucciolo Blue