Sono 30 le figure professionali più ricercate nel mondo del lavoro da novembre e fino alla fine del 2020. Occasioni per tutte le tipologie di attività e per tutti i profili. Vediamo quali.

lavoro
Fonte: Pixabay

Ci sono 90mila opportunità di lavoro tramite agenzia da novembre e fino alla fine del 2020. Sembra quasi un ossimoro ma è quanto risulta da una rilevazione effettuata da Assolavoro Datalab, l’Osservatorio dell’Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro, su dati interni al settore e su fonti terze qualificate (Excelsior, Linkedin, Trovit).

Sulle 30 figure professionali oggetto dell’indagine si concentrano circa 297mila posizioni sul totale di 480mila vacancies rilevate dal rapporto Excelsior di Unioncamere. Nonostante la persistente condizione di crisi in cui versa il mondo del lavoro, le opportunità di occupazione tramite Agenzie per il Lavoro per lo stesso periodo (novembre-dicembre 2020) sono complessivamente 90mila.

Assolavoro è l’Associazione Nazionale di Categoria delle Agenzie per il Lavoro (ApL), costituita il 18 ottobre 2006 dalla fusione delle tre rappresentanze preesistenti.
Riunisce le Agenzie per il Lavoro che producono l’85% del fatturato complessivo legato alla somministrazione di lavoro e contano in tutta Italia oltre 2.500 filiali.

LEGGI ANCHE >>> Si pensa al Natale ma il Covid si abbatte sul lavoro: i numeri di una disfatta

Lavoro entro la fine del 2020, quali le categorie più richieste?

lavoro
Photo by Razvan Chisu on Unsplash

Ma quali sono i profili più richiesti? Innanzitutto Assolavoro specifica che si tratta di “contratti di lavoro a tempo determinato, con le tutele e la retribuzione tipica del lavoro dipendente”.

Poi, viene specificata la categoria di appartenenza delle professionalità più ricercate:
professionisti sanitari, specialisti Ict, responsabili vendite ed export manager sono tra i più ricercati tra le professioni ad alta qualifica. Ma anche operatori socio sanitari, contabili e specialisti del credito, addetti all’assistenza clienti e all’helpdesk, badanti.

Nel settore manifatturiero si evidenziano addetti allo stampaggio, addetti alle macchine a controllo numerico computerizzato, tagliatori, verniciatori e in generale metalmeccanici specializzati principalmente per le industrie del Made in Italy.

Per candidarsi è possibile contattare le singole Agenzie per il Lavoro. L’elenco delle principali Agenzie, accreditate presso l’apposito Albo del Ministero del Lavoro, è disponibile dal sito di Assolavoro (www.assolavoro.eu – Agenzie associate).

LEGGI ANCHE >>> Lavoro e crisi: i 5 settori dove poter trovare subito una occupazione