Con l’emergenza Covid parlare di investimenti fa quasi paura, ma non tutti sanno che è la stessa emergenza ad aver portato all’interno del nostro Paese tantissima liquidità e così sarà anche i prossimi mesi.

investimento
Fonte Pixaby

Se avete a disposizione una certo importo e volete investirlo per i prossimi mesi a tasso fisso, potete scegliere diversi strumenti ma non tutti però possono fruttare così tanto poiché alcuni possono dare un rendimento bassissimo, che in certi casi scede sotto zero.

Quando si parla di investimenti il punto cruciale è capire quanto è sicuro l’investimento, ovvero, considera quell’investimenti che garantisce il recupero al 100% del capitale versato, più eventuali interessi ma rientrano in questo concetto anche l’investimento a basso rischio di capitale.

Se volete investire del denaro e volete farlo in modo sicuro gli strumenti più affidabili sono:

  • investire in Buoni del Tesoro Poliennali;
  • investire in Buoni Postali;
  • investire in Conti di Deposito.

LEGGI ANCHE >>> In pesione a 57 anni? si può! Le formule per accedervi?

Investimenti Sicuri: cosa scegliere tra Titoli di Stato e Depositi Bancari? Le differenze

investimenti
Fonte pixaby

La differenza sostanziale tra i depositi bancari garanti ed i titoli di stato sta nel soggetto che li garantisce.

I conti correnti e i depositi bancari garantiti, così come le obbligazioni bancarie sono garantiti dal sistema bancario italiano fino a 100.000 euro anche in caso di fallimento della banca stessa.

I Titoli di Stato e i Buoni Fruttiferi Postali, sono garantiti dallo Stato italiano.

Attualmente gli unici titoli di Stato che hanno un rendimento fisso positivo, sono i BTP a lunga scadenza.

Attenzione però! Comprare Buoni del Tesoro Poliennali con scadenza prima del 2028 porterà ad avere un rendimento annuo negativo.

Oggi il BTP che rende maggiormente è quello scadenza nel 2067 (Isin IT0005217390). Acquistato a 128,77 centesimi, offre un rendimento a scadenza dell’1,5% annuo netto.

Per quanto riguarda le poste l’investimento più sicuro che può essere fatto è il libretto Smart, una tipo di libretto postale che offre un rendimento annuo dello 0,4% per un anno e dello 0,7% se si tengono i soldi depositati per almeno 270 giorni.

L’ultima soluzione sicura sono i conti di deposito bancari: per un deposito con vincolo a 3 mesi, da lo 0,5% netto annuo. Vincolando il capitale per un anno, il rendimento sale all’1,48%.

LEGGI ANCHE >>> Covid, la Campania passa da zona gialla a zona rossa? Cosa succede