Importante annuncio delle due azienda farmaceutiche. Imponenti passi avanti per la commercializzazione del vaccino anti Covid. Speranza:”Notizia incoraggiante”.

vaccino
Image by Angelo Esslinger from Pixabay

Forse siamo ad una svolta nella lotta al Coronavirus. Ed è una svolta che potrebbe portare ad una conclusione positiva del 2020, un anno che difficilmente verrà dimenticato nella storia del mondo per l’avvento della pandemia da Covid-19. L’americana Pfizer e la tedesca BioNTech hanno infatti annunciato congiuntamente che gli ultimi test del vaccino predisposto hanno ottenuto una efficacia nel 90% dei casi.

Le due aziende farmaceutiche hanno spiegato che presto effettueranno tutte le attività propedeutiche atte all’invio della richiesta all’ U.S. Food and Drug Administration per ottenere la cosiddetta Emergency Use Authorization.

LEGGI ANCHE >>> Zone arancioni, cinque regioni a rischio? I medici:”Lockdown generale”

Vaccino anti Covid, l’annuncio sulla produzione e consegna delle dosi

vaccino
Image by Liz Masoner from Pixabay

Quindi risultato del 90% di efficacia per prevenire le infezioni durante la fase tre, una fase altamente avanzata della sperimentazione.
In base a questo risultato raggiunto, Pfizer e BioNTech prevedono di produrre globalmente fino a 50 milioni di dosi vaccinali entro il 2020 e 1,3 miliardi di dosi nel 2021.

Soddisfazione ma anche cautela è stata espressa sul proprio profilo Facebook da Roberto Speranza, Ministro della Salute:”Le notizie di oggi sul vaccino anticovid sono incoraggianti. Ma serve ancora tanta prudenza. La ricerca scientifica è la vera chiave per superare l’emergenza.

Nel frattempo non dobbiamo mai dimenticare che i comportamenti di ciascuno di noi sono indispensabili per piegare la curva”. Lo stesso ministro in queste ore si è anche incontrato con le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil per implementare le misure di sicurezza dei lavoratori sui luoghi di operatività:”È importante avere un confronto costante con i rappresentanti dei lavoratori sui temi della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e sugli investimenti messi in campo per il personale del nostro Servizio Sanitario Nazionale”.

Stessa linea dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che si è limitata ad un “incoraggiante” per analizzare la notizia arrivata.

Anche il neo eletto presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha salutato con soddisfazione la notizia scrivendo sul suo profilo Twitter:”Un’ottima notizia. Ma per ora resta la necessità mantenere mascherine e distanziamento sociale”.

LEGGI ANCHE >>> Colpo di tosse e starnuto: è influenza o Covid? Con questo test lo sapremo