Con l’arrivo dell’inverno e i primi malesseri di stagione, oggi c’è un’esigenza fondamentale: scoprire se abbiamo l’influenza o il Covid.

il test della verità

L’arrivo dell’inverno porta come tutti gli anni i malesseri di stagione che di solito significano influenza: febbre, tosse, starnuti, dolori alle ossa e ai muscoli, sono tutti sintomi che di solito ci darebbero un grande fastidio ma non ci spaventerebbero. Ma il 2020 è diventato malauguratamente l’anno del coronavirus e allora anche il più piccolo dei sintomi potrebbe essere l’allarme che il Covid è entrato dentro di noi.

Anche quest’anno si stanno realizzando i soliti vaccini influenzali per i soggetti più a rischio, specie gli anziani. Scongiurato il pericolo influenza, però, resta la paura del Covid. Il freddo intenso è alle porte dunque non mancheranno i primi colpi di tosse e la febbre che sale, ma questa combinazione è la stessa che indica che si è positivi, contagiati dal virus maledetto. E allora diventa di fondamentale importanza capire di che cosa stiamo soffrendo, e per fortuna oggi è possibile. Grazie alla Cina.

LEGGI ANCHE >>> Dpcm, zone rosse e arancioni. Le Regioni contro il Governo. Speranza:”Surreale”

Un colpo di tosse, uno starnuto: è influenza o Covid? Dalla Cina il test che è in grado di dircelo

Dal momento che, a meno di casi eclatanti di polmonite, quest’anno sarà difficile distinguere i sintomi di una normale influenza da quelli del Covid, in Cina, è stato brevettato un test rapido in grado di distinguere le due malattie. Un tampone che non necessità l’intervento di un medico, che può essere fatto da chiunque, capace di dare una diagnosi in pochi minuti.

Si chiama AG COMBO Influenza&COVID-19  ed è arrivato anche in Italia: è in grado di dirci se abbiamo contratto il Covid-19 o una semplice influenza. Funziona come il classico tampone naso faringeo e non deve essere fatto necessariamente in laboratorio. Nello stick, infatti, sono riportate due scritte: “Covid” da un lato e “Flu” (influenza) dall’altro. Funzionerà?

È un test che gli esperti hanno definito attendibile, poiché ha un’elevatissima sensibilità e una specificità totale. Come si legge sul sito di Innoliving Spa, società che ha importato dalla Cina il test e che lo ha reso disponibile sul mercato italiano: è un test sicuro che da “risposte certe e garantite molto accurate. Poco al di sotto del 100%” e, soprattutto, dà una risposta rapida che consente il rilevamento del virus in massimo 15 minuti dopo soltanto 24/48 ore dall’aver contratto l’infezione. Con lo stesso test si può scoprire se invece si tratta di normale influenza.

Durante l’ultima puntata di “Quarto Grado” la giornalista Alessandra Viero ha fatto cavia: la conduttrice è risultata negativa a entrambi i virus. “E’ affidabile perché ha una elevatissima sensibilità e specificità”, ha commentato in studio il generale Luciano Garofalo, ex comandante del Ris. “Questo ci rende la vita molto più semplice perché può essere fatto a una massa incredibile di pazienti malati di uno e dell’altro”, ha aggiunto.

LEGGI ANCHE >>> Dpcm, quali sono gli indicatori per definire le zone? Ecco l’elenco