Acquisto smartphone nuovo con la Legge 104: lo sconto è irrinunciabile ma occhio ai limiti

Grazie alla Legge 104 è possibile acquistare uno smartphone con sconti davvero incredibili. Occhio però ai limiti.

I titolari di Legge 104 possono acquistare uno smartphone beneficiando di importanti agevolazioni. Quest’ultime, però, non sempre vengono riconosciute. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

smartphone legge 104
ContocorrenteOnline

A partire dalle e-mail, passando per le chiamate fino ad arrivare agli sms, sono davvero molti i servizi a nostra disposizione. Per poter usufruire di quest’ultimi, però, bisogna essere in possesso di dispositivi ad hoc, come ad esempio gli smartphone. Grazie a questi, d’altronde, abbiamo la possibilità di comunicare in qualsiasi momento con persone e aziende che si trovano in ogni angolo del pianeta Terra.

Per fare tutto ciò, però, bisogna sostenere dei costi, spesso non indifferenti. Proprio in tale ambito, pertanto, interesserà sapere che giungono buone notizie per molti titolari di Legge 104 che hanno diritto a delle importanti agevolazioni proprio per l’acquisto di una smartphone. Occhio però ai requisiti e in particolar modo ai limiti. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Acquisto smartphone nuovo con la Legge 104, lo sconto è irrinunciabile: cosa c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere se i titolari di Legge 104 possano o meno beneficiare di particolari agevolazioni per l’acquisto di un’auto usata. Sempre in tale ambito, inoltre, interesserà sapere che i soggetti in questione possono acquistare, in determinati casi, uno smartphone con uno sconto davvero irrinunciabile.

Entrando nei dettagli interesserà sapere che è possibile acquistare uno smartphone con Legge 104 beneficiando dell’’Iva agevolata al 4%, anziché al 22%, e la detrazione Irpef del 19%. Come si legge sul sito dell’Agenzia delle Entrate, infatti, si ha diritto a tali agevolazioni “per l’acquisto di sussidi tecnici e informatici rivolti a facilitare l’autosufficienza e l’integrazione delle persone con disabilità di cui all’articolo 3 della legge n. 104/1992“.

Entrando nei dettagli “Rientrano nel beneficio le apparecchiature e i dispositivi basati su tecnologie meccaniche, elettroniche o informatiche, sia di comune reperibilità sia appositamente fabbricati. È agevolato, per esempio, l’acquisto di un fax, di un modem, di un computer, di un telefono a viva voce, eccetera“. In ogni caso devono essere dispositivi “a beneficio di persone limitate da menomazioni permanenti di natura motoria, visiva, uditiva o del linguaggio“.

Acquisto smartphone nuovo con la Legge 104, lo sconto è irrinunciabile ma occhio ai limiti: la verità che non ti aspetti

Soffermandosi sulla detrazione Irpef al 19%, per poter beneficiare di tale opportunità è necessario avere la fattura o ricevuta che attesti l’acquisto di uno smartphone con Legge 104. Quest’ultima serve, d’altronde, in sede di dichiarazione dei redditi quando è possibile portare le spese in detrazione.

Ebbene, come sottolineato su Informazione Oggi, vi sono però dei casi in cui non è possibile beneficiare di tale opportunità. Si tratta di coloro che presentano un reddito complessivo molto basso e pertanto non sono obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi. Questo perché che non sono soggetti all’applicazione Irpef.

Entrando nei dettagli un soggetto è considerato incapiente Irpef quando possiede un reddito basso che rientra nella cosiddetta no tax area. Rientrano in tale categoria coloro che percepiscono redditi da lavoro fino a 8.145 euro oppure da pensione fino a 8.130 euro.

Per i lavoratori autonomi, invece, viene considerata no tax area fino a quota 8.400 euro. Proprio chi percepisce redditi fino ai limiti poc’anzi citati, quindi, non è soggetto al pagamento dell’Irpef e pertanto non può beneficiare della detrazione sugli smartphone acquistati con Legge 104.

Impostazioni privacy