I sintomi del tumore al pancreas da non sottovalutare: la prevenzione è tutto!

Quali sono i sintomi di un possibile tumore al pancreas che dovrebbero convincere ad eseguire un controllo in tempi brevi.

Ci sono battaglie più complicate di altre in cui la prevenzione è tutto. Il cancro al pancreas è uno degli avversari più temibili.

tumore pancreas sintomi
Contocorrenteonline.it

La scienza e la ricerca hanno permesso di rendere innocue malattie che solo fino a pochi decenni fa provocavano la morte delle persone. Hanno trovato cure e modi per frenare l’aggravarsi di alcune patologie ma la lotta continua. Alcune battaglie si stanno rivelando più ardue e sebbene tanti passi in avanti siano stati fatti la vittoria della guerra è ancora lontana. Questo avversario temibile è il tumore, una condizione patologia che determina la proliferazione di cellule senza controllo che si insidiano negli organi e nei tessuti alterandone negativamente struttura e funzionamento. Nel 2023 si riesce, se preso in tempo, a combattere con efficacia il cancro al seno e quello all’utero, ad esempio, ma ci sono forme tumorali più aggressive che lasciano ancora poca possibilità di vittoria. Il riferimento è al cancro ai polmoni, ad esempio, oppure al pancreas. A volte si può essere combattivi come un leone – Gianluca Vialli lo ha dimostrato – ma tenere duro è difficile. Per questo motivo la prevenzione con la scoperta precoce della patologia è fondamentale.

Tumore al pancreas, i sintomi da non sottovalutare

Premettendo che in Italia stiamo assistendo – secondo l’oncologa Gentilini – ad una epidemia di tumori che a suo dire potrebbero essere legati ai vaccini mRNA, dare la giusta importanza ai controlli e alla conoscenza di eventuali possibili sintomi associati ad una malattia è sempre più fondamentale. La salute del proprio corpo deve essere una priorità e se l’organismo manda segnali occorre ascoltarlo.

Fumo, cattiva alimentazione, sedentarietà, ambiente sono tutti fattori che presumibilmente incidono sull’insorgenza di una neoplasia ma ci sono casi di manifestazione inspiegabili come il cancro ai polmoni in una persona che non ha mai fumato. Data l’impossibilità di sapere se e quando un tumore colpirà è bene conoscere i sintomi da temere sotto controllo. Segnali di allarme per un cancro al pancreas sono l’ittero (ingiallimento della pelle e del bulbo oculare), l’infiammazione del pancreas che dà dolori molto forti e la comparsa improvvisa del diabete.

Chi è maggiormente a rischio?

Sebbene il tumore al pancreas colpisca principalmente gli over 65 anni non è possibile classificare una categoria di persone come maggiormente a rischio. Purtroppo può colpire chiunque, a qualsiasi età e indipendentemente dallo stato di salute. Lo ha affermato il docente di Oncologia dell’Università Vita e Salute nonché coordinatore dell’Area oncologica Irccs San Raffaele di Milano Michele Reni. Da qui si comprende bene come un’identificazione precoce della malattia sia difficile. Occorrerebbe fare una risonanza magnetica una volta all’anno per individuare eventuali masse pericolose. Ma non tutti ci pensano o possono permettersi una spesa onerosa. Attenzione ai sintomi e alle abitudini, questo il consiglio che possiamo dare e in caso di dubbio meglio contattare subito il medico di famiglia.

(le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e riguardano studi scientifici o pubblicazioni su riviste mediche. Pertanto, non sostituiscono il consulto del medico o dello specialista, e non devono essere considerate per formulare trattamenti o diagnosi).