Carabiniere, quanto guadagna al mese: le cifre che non ti aspetti

Lavoro particolarmente ambito, quanto guadagna al mese un carabiniere? Svelate le cifre che non ti aspetti.

Tra i lavori considerati fondamentali all’interno di una società, sono in molti a chiedersi quanto guadagni al mese un carabiniere. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

carabiniere quanto guadagna
ContocorrenteOnline

Sono varie le situazioni in cui i carabinieri si rivelano fondamentali per garantire la sicurezza pubblica e la difesa di un Paese. Vigilano sul territorio, infatti, per garantire il rispetto delle leggi e mantenere l’ordine pubblico. Il tutto attraverso lo svolgimento di attività, appunto, di controllo e vigilanza.

Una figura indubbiamente importante, in quanto in grado di garantire la sicurezza dei cittadini, finendo, purtroppo, spesso per mettere a rischio la propria incolumità. Ma quanto guadagna carabiniere? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

Carabiniere, quanto guadagna al mese: le informazioni disponibili

Abbiamo già avuto modo di vedere quanto guadagna un vigile del fuoco in Italia. Oggi, invece, ci soffermeremo sulla figura del carabiniere. Ebbene, a tal proposito interesserà sapere che gli stipendi differiscono a seconda del grado e del ruolo ricoperto.

In generale, comunque, è possibile affermare che i carabinieri possono portare a casa uno stipendio netto che va da minimo 1.200 euro al mese fino ad arrivare, per alcuni dipendenti, fino a dieci mila euro al mese.

Entrando nei dettagli, prendendo come riferimento il rinnovo contrattuale 2019-2021, lo stipendio di un carabiniere semplice è pari a circa 1.200 euro al mese, per una retribuzione annua lorda di circa 19 mila euro.

Gli ufficiali e i dirigenti del corpo dell’Arma dei Carabinieri, invece, possono addirittura arrivare a guadagnare fino a dieci mila euro al mese. Soffermandosi sugli altri importi, lo stipendio mensile lordo può essere pari a:

  • 4.700 euro per un colonnello che vanta 23 anni di servizio in qualità di Ufficiale;
  • 5.320 euro per un colonnello che vanta 25 anni di servizio in qualità di Ufficiale;
  • 6.100 euro per un generale di brigata;
  • 8.300 euro per un generale di divisone;
  • 9.544 euro per un generale di corpo d’armata.

Come è facile notare, quindi, non è possibile stabilire a priori a quanto ammonti il compenso di un carabiniere. Quest’ultimo, infatti, differisce a seconda del grado e del ruolo ricoperto dal lavoratore.