Quanto guadagna un vigile del fuoco? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

vigili del fuoco
Foto © AdobeStock

Sono varie le situazioni in cui i vigili del fuoco si rivelano fondamentali per la salvezza della vita delle persone. In genere, infatti, i pompieri entrano in azione quando ci sono degli incedi, a prescindere dall’entità degli stessi. Ma non solo, occorrono in soccorso della popolazione anche in caso di altre situazioni catastrofiche, come ad esempio terremoti e alluvioni.

Una figura indubbiamente importante, in quanto in grado di garantire la sicurezza dei cittadini colpiti, finendo, purtroppo, spesso per mettere a rischio la propria incolumità. Ma quanto guadagna un vigile del fuoco? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

Vigili del fuoco, quanto guadagna un pompiere in Italia: ecco a quanto ammonta lo stipendio

Impegnati in prima linea nelle operazioni di soccorso, i vigili del fuoco sono sempre pronti ad intervenire per garantire la sicurezza dei cittadini. A partire dagli incendi, passando per gli alluvioni, fino ad arrivare ai terremoti, sono sempre loro ad intervenire, mettendo spesso a rischio anche la propria vita.

Una figura indubbiamente importante per la sicurezza di un Paese, con gli stipendi, però, che non si rivelano essere adeguati al lavoro da loro svolto e ai relativi rischi. In particolare si rileva una netta differenza con gli stipendi delle altre forze di sicurezza dello Stato, pari a circa 400 euro. Confrontati con gli stipendi dei vigili del fuoco nel resto del mondo, inoltre, si rileva una differenza pari a ben 600 euro. Ma quanto guadagna un pompiere in Italia?

Ebbene, in un media un vigile del fuoco semplice percepisce uno stipendio di circa 1.600 euro lordi, a cui bisogna aggiungere alcune indennità, come ad esempio quella per il rischio. Il guadagno netto, quindi, è pari in media a circa 1.350 euro al mese. Una cifra considerata non adeguata all’importanza di questa figura e soprattutto ai rischi.

LEGGI ANCHE >>> Autobus, quanto guadagna un controllore: le cifre che non ti aspetti

Ovviamente, ricordiamo, lo stipendio cresce in base al ruolo che si ricopre. Ad esempio, un capo squadra riesce a percepire 20.655 euro all’anno. Un capo reparto esperto, invece, può guadagnare attorno ai 21.505 euro annui. Per quanto riguarda l’indennità di rischio, invece, è pari a 518,54 euro. Tale cifra diventa 600,57 euro per i capi squadra e 630,74 euro per i capi reparto.