Bollette, forse ti stanno rubando la luce: come scoprirlo

Occhio alle bollette dell’energia elettrica, perché forse qualcuno ti sta rubando la luce. Ecco come scoprirlo.

Se la bollette della luce è troppo alta prestata attenzione ai consumi, perché forse qualcuno sta rubando l’energia elettrica. Ma come è possibile e soprattutto come comportarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bollette furto energia elettrica
ContocorrenteOnline

Siamo ormai giunti alla metà di gennaio 2023, un nuovo anno che, si spera, possa portare con sé una ventata di positività. Nonostante i buoni propositi, però, non si può fare a meno di fare i conti con gli strascichi del 2022. Lo sanno bene le tante famiglie che a causa dell’aumento generale dei prezzi non riescono a sostenere le varie spese.

Proprio in tale contesto si invita a prestare attenzione ai consumi sulle bollette dell’energia elettrica, perché forse qualcuno ti sta rubando la luce. Ma come è possibile e soprattutto come comportarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bollette, forse ti stanno rubando la luce, come scoprirlo: tutto quello che c’è da sapere

Se la bolletta della luce è troppo alta, è bene prestare attenzione ai consumi. Questo perché qualcuno potrebbe essersi allacciato abusivamente, rubando l’energia elettrica. Ma come fare a scoprirlo? Ebbene, in tale ambito si invita a non sottovalutare eventuali stranezze, per poi chiedere eventualmente il parere di uno esperto.

A tal proposito, ad esempio, interesserà sapere che un primo indizio del possibile furto di energia è dato proprio dall’aumento improvviso del costo della bolletta. Questo deve destare sospetto se si registra un aumento sproposito dell’importo da pagare, anche se il soggetto interessato non ha cambiato le proprie abitudini di consumo.

Un altro campanello d’allarme è dato dal contatore. Se quest’ultimo salta di frequente, senza alcuna apparente ragione, infatti, può essere che si sia vittima di un furto di energia.

In caso di sospetto, quindi, è bene contattare il gestore della fornitura in modo tale da effettuare dei controlli ad hoc. Il fatto che salti il contatore, d’altronde, può essere dovuto anche ad altri motivi, come ad esempio una possibile riduzione della potenza della fornitura.

Bollette, forse ti stanno rubando la luce, come scoprirlo grazie ad un semplice test

Al fine di scoprire se qualcuno sta rubando la luce è possibile fare anche un piccolo e semplice test. In pratica bisogna disattivare tutti i dispositivi che per funzionare necessitano di energia elettrica. Si deve quindi verificare il consumo, così come indicato sul contatore. Quest’ultimo, dato che tutto è spento, dovrebbe essere pari a zero.

In caso contrario le situazioni in cui è possibili imbattersi sono due: vi è una dispersione di energia elettrica oppure qualcuno si allacciato in modo abusivo. In ogni caso, come già detto, è opportuno contattare il proprio gestore in modo tale da fare le opportune verifiche.

Se si riscontra un allaccio abusivo, allora bisogna sporgere denuncia. Si tratta, infatti, di un furto aggravato da mezzo fraudolento e violenza sulle cose che viene punito con una pensa da due a sette anni. Ma non solo, chi commette tale reato deve pagare una multa il cui importo può arrivare fino a 1.500 euro.