Lotto, il terno di Maradona impazza sulla ruota di Napoli: un diluvio di soldi

Il fascino di certe storie rischia di trasformarsi in ben altro, per esempio magia? Le suggestioni in merito, certo, si sprecano.

Sappiamo benissimo quanto la cittadinanza, quanti gli italiani, in linea di massima siano legati al gioco del Lotto. Si potrebbe quasi dire la tradizione rispetto a tutti gli altri giochi attualmente in circolazione nel nostro paese. Non è pensabile, al giorno d’oggi, una dimensione in cui non ci sia anche questo gioco, in qualche modo a dettare le regole. La tradizione non resta mai sola, questo è poco ma sicuro, gli italiani, sono sempre li.

Terno Maradona
Conto Corrente Online

In una fase tanto particolare per il nostro paese la ricerca della speranza, per cosi dire, non può che arrivare dal gioco. In questa realtà, in questo presente, in cui le difficoltà quotidiane sono più che mai palesate dai limiti stessi imposti da una crisi senza precedenti, il cittadino non può che arrendersi all’evidenza, cedendo, forse, esclusivamente al sogno. Come arriva il sogno? Come si giunge a quel dolce pensiero che allieta nemmeno poco ogni aspirazione?

Tutto molto semplice. Il gioco. Il canale preferenziale di chi cerca ormai la speranza altrove. L’immaginario pubblico è pieno zeppo di riferimenti a questa particolare pratica, più che mai naturale. Al centro di ogni cosa, quindi, la speranza di riprendere per le buone, se cosi possiamo dire, un discorso che sembra del tutto arenato. Raddrizzare la propria vita, immaginare una vita d’uscita dalla crisi ma non solo. In questo caso i giochi principali sono certo tre, su tutti.

Lotto e Superenalotto, richiamano l’idea della classica lotteria, quello che insomma forse più di tutto il resto piace agli italiani. Selezionare dal nulla i numeri, disporli in un modo particolarmente congeniale al pensiero del momento del giocatore e scommetterci su. La più classica idea di gioco insomma. In questo poi, gli italiani, si sa, come le cronache ultimamente ci ricordano, sono davvero maestri. Vincere diventa addirittura divertente.

Il terzo gioco in questione è il Gratta e vinci. Parliamo di quella che si definisce giocata istantanea. Pochi secondi tra quando si acquista il biglietto e quando si viene a sapere se si è vinto o meno. Tutto molto rapido, tutto molto veloce. Sfidare la sorte giorno dopo giorno, momento dopo momento. Cosi per caso, al bar, in edicola o magari mentre si è in viaggio, sull’Autogrill. L’avvincente e spesso decisiva sfida quotidiana, o quasi che accende le speranza degli italiani.

Il preferito in assoluto, però premi potenziali alla mano è senza dubbio però il Superenalotto. Al momento parliamo di un jackpot da 340 milioni di euro, una somma di denaro che nel nostro paese praticamente non si è mai vista. Il record attuale, quello che al momento, seppure soltanto teoricamente segnala l’importo massimo di vincita del nostro paese rimanda con il pensiero al 2019. 209 milioni di euro vinti in quell’occasione a Lodi, in Lombardia. In ordine di tempo, invece, ultima sestina vincente è quella di Montappone, nelle Marche, del maggio 2021. In quell’occasione al fortunato giocatore andarono la bellezza di 156 milioni di euro.

Lotto, il terno di Maradona impazza sulla ruota di Napoli: cosa è successo in città?

Si vince in Campania e si vince alla grande con un terno al Lotto davvero incredibile. Al cento di tutto una incredibile intuizione da parte di quanti hanno immaginato una combinazione di numeri davvero speciale. Cinque vincite realizzate, tra queste, ben quattro con il terno subito ribattezzato “di Maradona”. I numeri in questione sono 30-60-90. Al di la della sequenza numerica che ha già di per se una certa logica, i significati sono ben altri.

Il 30 è il giorno di nascita dell’ex capitano del Napoli scudettato (30 ottobre). Il 60, l’anno di nascita del campione argentino, nonchè gli anni al momento della sua morte, mentre il 90 è l’anno del secondo e ultimo scudetto conquistato dal Napoli grazie soprattutto ai colpi del riccioluto numero 10. La vincita più importante centrata per l’occasione è quella di Scafati, in provincia di Salerno. 181.250 euro grazie a una giocata davvero sensazionale centrata sulla ruota di Napoli. 22.500 euro, inoltre, vinti a Cesinali, in provincia di Avellino e ancora Scafati, mentre a Pompei, i provincia di Napoli, lo stesso terno ha portato alla vincita di altri 19.500 euro.  Il terno delle meraviglie insomma, giocata da sogno e il cittadino, soddisfatto più che mai, ringrazia.