L’Agenzia delle Entrate regala pc e tablet: pronti a far domanda entro il 3 febbraio?

Pc e tablet gratis per chi ne farà domanda all’Agenzia delle Entrate entro il 3 febbraio 2023. Scopriamo destinatari e modalità di richiesta.

L’Agenzia delle Entrate dismette apparecchiature informatiche e le regala a scuole, Pubblica Amministrazione ed enti no profit. Basta farne domanda.

pc tablet gratis
Contocorrente.it

Un regalo inaspettato di cui approfittare. In seguito alla dismissione di computer, pc portatili, server, tablet ormai non necessari per le attività, l‘Agenzia delle Entrate ha deciso di cedere gratis le apparecchiature. Ecco perché ha attivato un Bando 2023 – visionabile sul portale Internet dell’ente – dal nome Cessione a titolo gratuito di apparecchiature informatiche dismesse dalle Entrate. Seppur inutilizzabili per l’Agenzia, i dispositivi potrebbero ancora risultare utili per scuole, enti no profit e uffici della PA. Per ottenerli basterà farne domanda direttamente al cedente. La procedura potrà già essere avviata e come tempo limite si ha le ore 12.00 del giorno 3 febbraio 2023.

Pc e tablet gratis, come approfittarne

La procedura Phoenice di richiesta dei pc e tablet gratuiti si potrà svolgere online accedendo al portale www.fiscooggi.it/phoenice. A poter fare domanda sono gli istituti scolastici statali e paritari, le Pubbliche Amministrazioni e gli enti e organismi no-profit. La precedenza verrà accordata proprio in quest’ordine, scuole, PA e enti non profit (associazioni senza fini di lucro iscritti nel Registro Associazioni, fondazioni di carattere pubblico o privato, organismi di volontariato della protezione civile, istituti scolastici paritari privati, altri enti e organismi di pubblica utilità).

Il codice identificativo della gara è AE2023. Si potranno inviare domande anche per più enti ma separatamente. La procedura prevede l’inserimento dei dati cliccando su “Genera una richiesta per la partecipazione al bando”. Al termine dell’iter si riceverà un file phoenice.xml che dovrà essere scaricato e poi inviato tramite PEC all’indirizzo segnalato nel bando. Saltando questo passaggio si verrà esclusi dalla graduatoria.

I dettagli del Bando

Per leggere il Bando completo basterà cliccare qui e si conosceranno, così, tutti i dettagli dell’iniziativa. Come accennato, in seguito all’invio delle domande verrà stilata una graduatoria. A parità di soddisfazione dei requisiti si procederà con un sorteggio per l’inserimento in tale graduatoria a partire dal 4 febbraio.

Sul portale precedentemente citato si potrà anche visionare la graduatoria corrente nonché quella definitiva, recuperare una richiesta inserita nel sistema e conoscere gli altri bandi indetti dall’Agenzia delle Entrate a cui poter partecipare. Una procedura semplice, dunque, che consentirà a scuole, enti no profit e uffici della Pubblica Amministrazione di ottenere pc e tablet gratis.