Bollo auto, il trucco per dimenticare l’onerosa spesa: ad averci pensato prima!

Il bollo auto non farà più paura dopo aver scoperto un’importante informazione che tanti automobilisti ignorano.

Esiste la possibilità di pagare il bollo auto a rate. In questo modo si potrà ammortizzare la spesa relativa all’odiata imposta.

bollo auto
Contocorrenteonline.it

L’acquisto di un’auto comporta una spesa ingente non solo con riferimento al capitale iniziale. Oggigiorno per comprare una macchina nuova servono non meno di 10 mila euro anche se ci sono escamotage per non versare nulla, nemmeno l’anticipo. Parliamo del noleggio al lungo termine, una soluzione sempre più utilizzata dagli automobilisti che non dispongono della liquidità per pagare il veicolo. Inoltre consente di non dover pagare assicurazione e bollo auto né la manutenzione ordinaria o straordinaria a fronte di una rata mensile che parte dai 99 euro.

Tornando all’acquisto, invece, l’automobilista dovrà supportare una serie di spese successive ossia l’RC Auto con cadenza semestrale o annuale, il bollo auto con cadenza annuale, la revisione ogni due anni e il tagliando al raggiungimento di un certo chilometraggio. Soldi, soldi e ancora soldi ma fortunatamente è possibile rateizzare sia la polizza assicurativa (alcune compagnie lo consentono) che il bollo.

Bollo auto a rate, ecco cosa sapere

Un escamotage che permette di aggirare la normativa che non prevede alcuna possibilità di poter corrispondere il bollo auto a rate. L’automobilista deve sapere che per dilazionare il pagamento dovrà scegliere la rete PagoPa. Collegandosi al portale di riferimento, infatti, si può pagare l’imposta automobilistica anche online, scegliendo il canale di pagamento PayPal.

Questo sistema permette di rateizzare la cifra da versare, senza costi e commissioni. PayPal permette, infatti, di dilazionare i pagamenti tra i 30 e i 2 mila euro con un massimo di tre rate. Ed ecco che del tutto legalmente non sarà necessario sborsare l’intera somma in un’unica soluzione.

Con l’assicurazione ancora più facile

Pagare a rate l’assicurazione, la soluzione è scelta da un numero sempre crescente di cittadini. La cifra da corrispondere ogni anno è elevata e poterla pagare mensilmente è conveniente per gli automobilisti. In questo caso basterà rivolgersi ad una compagnia che prevede il pagamento rateizzato in dodici mesi. 

Si tratta di una sorta di finanziamento – potrebbero essere applicati, infatti, costi aggiuntivi e interessi – che consente di diluire la spesa mensilmente oppure con intervalli mensili. Per accedere a questa soluzione verrà chiesta la presentazione della busta paga e della dichiarazione dei redditi dato che sia la compagnia assicurativa  che l’istituto di credito dovranno accertare la possibilità di corrispondere quanto dovuto, proprio come per un prestito.