Canone Rai, se hai questa età non devi pagarlo: non tutti lo sanno

Buone notizie per molti contribuenti che se hanno questa età non devono pagare il canone Rai. Ecco la verità che non ti aspetti.

Con l’arrivo del 2023 in tanti potranno beneficiare dell’esonero dal pagamento del canone Rai a patto di essere in possesso di determinati requisiti. Tra questi si annovera anche il raggiungimento di una determinata età. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

canone Rai esonero 2023
ContocorrenteOnline

Tra i mezzi di comunicazione più diffusi e apprezzati si annovera senz’ombra di dubbio la televisione. Grazie a quest’ultima, infatti, si ha la possibilità di attingere a informazioni e notizie di vario genere in modo facile e veloce, restando comodamente seduti sul divano di casa. Per accedere ai vari canali, però, è necessario pagare il canone Rai.

Proprio soffermandosi su quest’ultimo sono in molti a chiedersi come fare a beneficiare del relativo esonero. Entrando nei dettagli, infatti, se ne ha diritto purché in possesso di determinati requisiti, tra cui anche anagrafici. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Canone Rai, se hai questa età non devi pagarlo: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme come sia importante prestare attenzione al canone Rai in quanto in questo caso si rischia di dover fare i conti con una multa salatissima e addirittura il carcere. Sempre soffermandosi su questa tassa, considerata la più odiata dagli italiani, inoltre, interesserà sapere che una volta raggiunta questa età non bisogna più effettuare il relativo pagamento.

Ma di quale si tratta? Ebbene, bisogna sapere che hanno diritto all’esenzione dal pagamento del canone Rai coloro che non possiedono alcun apparecchio televisivo. Ma non solo, anche le persone che hanno un’età superiore a 75 anni e  un reddito annuo pari a massimo otto mila euro.

In quest’ultimo caso l’esonero spetta per l’intero anno se il compimento del 75° anno avviene entro il 31 gennaio dell’anno di riferimento. Se, invece, il compimento del 75° anno avviene dal 1° febbraio al 31 luglio, allora si ha diritto all’esenzione solamente per il secondo semestre.

Anche i diplomatici e i militari stranieri residenti nel nostro Paese non devono pagare il canone per la TV di Stato. In ogni caso il riconoscimento di tale esonero, è bene ricordare, non avviene in modo automatico. I soggetti interessati e aventi diritto, infatti, devono inviare il modello messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate attraverso l’apposito servizio web.

In alternativa è possibile inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo, ovvero: Agenzia delle Entrate –Direzione provinciale I di Torino – Ufficio Canone TV – Casella postale 22-10121 Torino”.