WhatsApp, nel 2023 non funzionerà più: l’incubo del nuovo anno

Brutte notizie in vista con l’arrivo del nuovo anno. Nel 2023, infatti, molti non potranno più utilizzare Whatsapp. Ecco l’incubo del nuovo anno.

Anno nuovo, problemi nuovi. Con l’arrivo del 2023, infatti, molti utenti di Whatsapp dovranno dire addio alla nota applicazione di messaggistica istantanea. Ma per quale motivo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

whatsapp addio
ContocorrenteOnline

Dicembre è agli sgoccioli. Mancano davvero pochi giorni, infatti, alla fine del mese in corso che decreterà, di conseguenza, la fine del 2022. Ci apprestiamo, pertanto, a dare il benvenuto ad un nuovo anno che, si spera, possa portare con sé una ventata di notizie positive.

Come spesso accade, però, non mancano le note dolenti. A partire dal 2023, infatti, molti utenti dovranno dire addio alla nota applicazione di messaggistica istantanea Whatsapp. Ma per quale motivo e soprattutto cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

WhatsApp, nel 2023 non funzionerà più: cosa c’è da aspettarsi

Abbiamo già avuto modo di vedere assieme come grazie ad un semplice trucco è possibile trasformare i messaggi vocali in testo. Sempre soffermandosi sulla nota applicazione di messaggistica istantanea, inoltre, interesserà sapere che con l’arrivo del 2023, purtroppo, in molti dovranno dire addio a Whatsapp. Ma per quale motivo?

Ebbene, proprio come già accaduto in passato, anche nel 2023 Whatsapp smetterà di funzionare su alcuni smartphone che, risultando particolarmente vecchiotti, non saranno più compatibili. L’applicazione di messaggistica istantanea, d’altronde, è in costante aggiornamento e per questo motivo è facile imbattersi in dispositivi meno recenti, non in grado di supportare le nuove funzionalità.

In particolare, a partire da nuovo anno, WhatsApp sarà disponibile solamente sugli smartphone dotati almeno di Android 4.2 e su iPhone con iOS 12.1. Soffermandosi su Apple, ad esempio, dovranno dire addio all’app di messaggistica istantanea gli iPhone 5 e 5C. Per quanto concerne Android, invece, tra i dispositivi interessati si annoverano l’HTC Desire 500, così come la gamma Huawei Ascend D1, Mate e P1.

Ma non solo, anche diversi smartphone della casa LG, quali Optimus 4X HD, Optimus F3, F5, F6, F7, L2, L3, L4. Da non dimenticare poi diversi dispositivi Samsung, come Galaxy Ace 2, Galaxy Core, Galaxy S2 e S3 Mini, ma anche Galaxy Trend II e Trend Lite, Xcover 2. Brutte notizie anche per i possessori di Sony Xperia, Arc S, Miro e Neo che nel giro di pochi giorni non potranno più utilizzare i vari servizi messi a disposizione da Whatsapp.