Quanto costava una casa in lire? Il raffronto che lascia senza parole

Con l’avvento dell’euro nel 2022 sono cambiati anche i prezzi per l’acquisto di un immobile. Vediamo quanto costava una casa in lire

Sono diversi i fattori da tenere in considerazione per poter effettuare questo paragone su tutti l’inflazione, i tassi d’interesse e la durata dei mutui.

Case in lire
Canva

Le voci su un possibile accantonamento dell’euro per far spazio nuovamente alla lira continuano a susseguirsi da più di una decade. La realtà dei fatti è che allo stato attuale la moneta unica non ha nulla da temere.

Eppure i nostalgici della lira continuano ad essere tanti. Soprattutto tra le vecchie generazioni la mancanza per la moneta che negli anni ha permesso di poter fare diversi investimenti è rimasta intatta.

Casa in lire: il confronto nelle principali città italiane

Anche acquistare una casa ai tempi della lira era piuttosto conveniente sotto alcuni punti di vista. Oggi però con il ritorno al vecchio conio non porterebbe i medesimi benefici, in particolar modo per quanto concerne l’acquisto di immobili.

Infatti l’inflazione complessiva negli ultimi 10 anni è stata intorno al 21% e con l’avvento dell’euro i mutui sono diventati molto più economici in termini di interessi e hanno una durata più lunga in termini di anni.

Con le lire un mutuo poteva avere perfettamente un tasso di interesse al 10-12% e nella maggior parte dei casi non durava più di 15-20 anni. In virtù di queste premesse, andiamo a vedere i possibili scenari di prezzo di un bilocale in zone non propriamente centrali per quanto concerne le principali città italiane. 

Ad esempio a Milano nel quartiere Lambrate il prezzo in euro si aggira sui 185mila euro mentre in lire con il valore di cambio di 1936,27  sarebbe di 358.209.905 lire. Sposandoci a Roma, per l’esattezza nell’area di Ponte Mammolo-San Basilio il costo complessivo in euro è all’incirca di 230mila euro. In lire invece si viaggia su 445.342.100 lire.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A completare il quadro le altre due città più popolate d’Italia, ovvero Torino e Napoli. Nel capoluogo piemontese nella fattispecie a San Paolo si può acquistare un bilocale a 130mila euro (251.715.100 lire). All’ombra del Vesuvio, a San Carlo Arena il valore di un immobile di questo taglio è 125euro (242.033.750 lire).