Bonus Asilo Nido, dove sono i soldi? Tante famiglie resteranno senza aiuti

I soldi per finanziare il Bonus Asilo Nido sono già finiti. In attesa di un rifinanziamento che non si sa se arriverà tante famiglie dovranno pagare di tasca propria.

L’INPS comunica la mancanza di risorse sufficienti per coprire tutte le richieste arrivate per sostenere le rate dell’asilo nido tra settembre e dicembre.

asilo nido
Adobe Stock

Le agevolazioni erogate dall’INPS alle famiglie sono l’unico spiraglio di luce in mezzo a tanti rincari. Per questo motivo quando si fa domanda di un Bonus e poi si viene a sapere che i soldi del finanziamento sono terminati ci si può ritrovare nel panico più totale. Soprattutto quando si parla di spese onerose come quelle riguardanti l’iscrizione di un figlio all’asilo nido. Il Bonus Asilo Nido permette di risparmiare tra le 136 alle 272 euro al mese a seconda dell’ISEE. Niente misura, niente risparmio e per avere notizie che possano rallegrare occorrerà attendere almeno la fine dell’anno. Al momento l’INPS ha comunicato l’acquisizione di 365 mila domande con altre 61.565 mila protocollate con il meccanismo della riserva.

Bonus Asilo Nido, il punto della situazione

Le risorse a disposizione dell’ente della previdenza sociale per finanziare il Bonus Asilo Nido sono terminate. Ben 61.565 mila domande sono state protocollate con riserva e si tratta di famiglie che hanno già iscritto i figli al nido dal mese di settembre. La situazione potrebbe parzialmente sboccarsi a fine anno quando si saprà se ci sono famiglie che già usufruiscono del Bonus ma che ne hanno approfittano per meno mensilità del previsto. In questo caso parte delle risorse potrebbero avere destinatari diversi ossia i nuclei più alti nella graduatoria della lista di attesa.

Parliamo, però, di pochi beneficiari e di soldi che arriveranno con quattro mesi di ritardo. Tante altre famiglie, poi, non potendo contare su uno sblocco totale delle risorse dovranno pagare in autonomia le somme che sarebbero dovute essere coperte dal Bonus. Per quattro mesi di scuola si stimano cifre comprese tra 544 e 1.088 euro.

Come prepararsi al rifinanziamento

L’INPS ha già chiesto al Governo un rifinanziamento della misura. Se arriverà l’ente accoglierà prima le domande già inoltrate, poi quelle di nuovo arrivo. Le famiglie che vorranno approfittare dell’aiuto devono, dunque, conoscere i requisiti da soddisfare per l’accesso. L’agevolazione si presenta come rimborso di una parte delle spese sostenute per pagare la retta degli asili nido. Può essere richiesta dalle famiglie che iscrivono il figlio ad un asilo nido pubblico o privato autorizzato e dai nuclei che necessitano di supporto a casa per figli minori di tre anni con gravi patologie croniche che rendono impossibile la frequenza in asilo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

L’importo massimo erogato è di 3 mila euro all’anno, quello minimo di 1.500 euro. Qui tutti i dettagli del Bonus.