Conti deposito a confronto: dove si nascondono gli interessi più elevati

Confrontiamo i conti deposito per scoprire quale banca o istituto propone i tassi di interesse più elevati in questi ultimi mesi del 2022.

I conti deposito sono uno strumento di risparmio che i piccoli investitori devono valutare per tutelare i propri soldi e vederli fruttare nel tempo.

conti deposito
Adobe Stock-Canva

I piccoli risparmiatori sono arrabbiati in questo particolare periodo storico. Dopo tanta fatica per accumulare risparmi, arriva l’inflazione all’8,9% a mangiare il potere d’acquisto dei soldi. Lasciare il denaro sul conto corrente significa perderlo giorno dopo giorno mentre optare per uno strumento di investimento a zero rischio significa vedere crescere i risparmi ma soprattutto tutelarli. Tante persone sentendo parlare di “investimento” si spaventano pensando a grandi manovre in borsa o nei mercati azionari virtuali. Investire nei titoli, in azioni, nei beni rifugio o nelle criptovalute in effetti rappresenta dei rischi di perdita del capitale anche agendo con il trading online. Ma i conti deposito rappresentano un modo di investire diverso al pari dei Buoni Fruttiferi Postali.

Conti deposito, quali hanno interessi più alti

I conti deposito sono strumenti di investimento sicuri. La possibilità di perdita del capitale è prossima allo zero e se anche la banca dovesse fallire i soldi depositati sarebbero coperti fino a 100 mila euro. Il titolare può scegliere, poi, se vincolare i risparmi per un periodo temporale ben definito o se lasciarli svincolati. Indipendentemente dalla decisione, finché i soldi resteranno sul conto matureranno interessi.

Tra le proposte migliori segnaliamo il Conto deposito Illimity Bank con interessi del 4% ogni anno per un massimo di 5 anni. Il prodotto include soluzioni personalizzabili da 6 a 60 mesi, tassi promozionali fino al 13 dicembre 2022 e l’imposta di bollo di 100 euro. Inoltre comprende la protezione dei depositi con l’adesione al Fondo Interbancario di tutela dei depositi e l’accredito annuale degli interessi sulle somme vincolate da 24 a 60 mesi.

Altre proposte da valutare

Ottimo il tasso di interesse del conto deposito Esagon pari al 3,80% lordo per i vincoli attivati entro il 21 ottobre 2022. La durata minima è di 12 mesi, quella massima di 60. Accedendo al portale di Esagon si potrà simulare l’investimento e scoprire, così, il rendimento in base all’importo di partenza e alla durata del vincolo.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Da scoprire anche la soluzione di Cherry Bank con tassi fino al 3,20%. Gli interessi cresceranno nel tempo e il vincolo potrà essere gestito direttamente dall’Internet Banking. Gli ultimi due conti deposito dai rendimenti interessanti sono ING Direct e Webank. Il primo propone interessi del 2,50% per 12 mesi e il secondo dello 0,10% al tasso BCE o dello 0,30% scegliendo tra durate brevi di 9, 12 o 18 mesi.