Zalando, attenzione alla comunicazione improvvisa: cancellate tutto

Succede ancora, succede da molto, troppo tempo. Il rischio per i cittadini è sempre più che mai dieto l’angolo. 

Oggi più che mai i cittadini hanno bisogno, oltre che una vera e propria necessità, di prestare la massima attenzione rispetto a quelle che sono le dinamiche che soventemente possiamo riscontrare ad esempio sul web. La vita reale, si mescola parallela a quella della rete, ma spesso i risultati, virtuali sono addirittura peggiori. I rischi esistono eccome e sono sempre pronti a creare massima difficoltà ai cittadini in ogni momento della giornata.

truffa finta convocazione
Foto © AdobeStock

La realtà virtuale, quella che possiamo in qualche modo definire in questo modo nonostante forse il tutto abbia un’altra accezione ad oggi, è ricca di rischi da provare ad evitare volta per volta. Non sembra possibile a volte che tutto ciò possa in qualche modo colpire quello che è di fatto il quotidiano dei cittadini, il tutto può sembrare un rischio in qualche modo più gridato. Il fatto, in se, la notizia, spesso è proprio quella, racchiusa in quel preciso ambito.

Il cittadino non ha totale consapevolezza della pericolosità di ciò che potrebbe succedere e di conseguenza, prende, per cosi dire, alla leggera, quello che in realtà potrebbe accadere. Il rischio lo annusa ma non lo percepisce, forse a pensarci nemmeno lo annusa nella maggior parte dei casi. Tutto si svolge in pochi minuti, in genere, da quando il rischio si concretizza fino a quando alla vittima in questione non resta che la consapevolezza di tutto.

Nella maggior parte dei casi, chiaramente, se si parla di rischio si parla di truffa, di raggiro. Nei fatti, il tutto avviene, come anticipato, per la maggiore, con la solita, classica, impostazione, un contenuto, che possa in qualche modo colpire, che sia dunque accattivante, e poi un elemento che all’interno di certe operazioni è sempre protagonista assoluto. Stiamo parlando dell’immancabile link, il collegamento, di fatto tra ciò che rappresenta il messaggio, in pratica, e quello al quale in realtà si mira.

Il rischio insomma è nei contenuti, quello standard, di cui abbiamo parlato, è uno dei principali metodi, per cosi dire. Il link, insomma è ciò che porterà il truffatore in questione a caccia delle informazioni personali della vittima. Non solo, questi, proverà a mettere le mani anche sui soldi del malcapitato. Come? Arrivando in qualche modo al suo conto corrente, nel modo più semplice possibile, simulando una operazione di pagamento.

Zalando, attenzione alla comunicazione improvvisa: il raggiro che non ti aspetti

In molti casi, poi, a rendere ancora più credibili quelli che sono i contenuti truffaldini che di continuano arrivano a destinazione presso milioni e milioni di cittadini c’è il coinvolgimento, chiaramente all’insaputa e del tutto a discapito dell’nome interessato, di una qualche azienda per l’appunto di prestigio. Nel caso specifico, ad esempio, considerate le ultime notizie di cronaca, si parla di Zalando. Danni di immagine, per queste aziende, non indifferenti.

Un finto acquisto, che sembrerebbe imputabile alla vittima e la possibilità di bloccare tutto. Come? Chiaramente facendo rientrare le operazioni di pagamento inserendo le credenziali specifiche. Il trucco insomma è più che mai subdolo ma rientrante pienamente in quelle che sono le logiche dello stesso contesto. Il marchio, in questo caso Zalando, per il quale ovviamente arriva anche il danno d’immagine figura come specchietto per le allodole, dare al testo quel contorno per cosi di re di affidabilità.

La vittima insomma accetta la comunicazione, pensa realmente di essere per cosi dire in pericolo, dovendo pagare quell’importo improprio. Inserisce tutti i dati richiesti e dopo qualche ora comprende di essere stata pesantemente truffata. Il tutto avviene nel modo più rapido possibile. Il trucco per i malintenzionati è tutto li. Sempre più cittadini insomma cadono in trappola, derubato di informazioni e soldi da truffatori senza scrupoli sempre pronti ad approfittare del prossimo attraverso qualsiasi operazione possibile.

Impostazioni privacy