Gratta e vinci, bottino da sogno e tanta umiltà: “Pagherò le bollette”

A volte la fortuna sceglie di metterci le proprie mani e da quel momento per il fortunato in questione tutto può cambiare.

Si vince e si perde al gioco, questo è risaputo. Certo, è molto più semplice perdere che trionfare ma ultimamente anche i vincitori non sono certo pochi. A decidere ogni cosa è la fortuna è sempre lei a comandare ad orientare l’esito di ogni giocata. Si vince e si perde, si diceva, cosi come accaduto ad un fortunato giocatore, una pioggia di soldi per lui, grazie alla parola giusta.

vincita superenalotto
foto adobe

Il gioco, oggi più che mai rappresenta una vera e propria speranza per i cittadini di tutto il mondo. La crisi che attraversa una bella fetta di pianeta non concede tregua. Le aspirazioni dei cittadini, più che mai stremati dagli eventi non possono che riconoscere nella fortuna forse l’unica dinamica possibile per guardare ad un futuro diverso. Ricevere una grossa somma di denaro in pochissimo tempo, come se non al gioco? Questo è poco ma sicuro.

Chiaramente il tutto necessita della giusta moderazione, altrimenti a situazioni già delicate andrebbero a sommarsi altre condizioni non proprio positive. Il gioco insomma come speranza. La possibilità di guardare altrove, immaginare un futuro diverso dal presente e dal passato, basta preoccupazioni, basta dubbi, incertezze. Una nuova visione che finalmente non prevede un certo tipo di problematica. La scelta tra i giochi certo è davvero complessa.

Nel nostro paese, Gratta e vinci, Lotto, Superenalotto, vanno certo per la maggiore. Quest’ultimo, poi grazie ad un jackpot che ha ormai superato i 280 milioni di euro rappresenta per i cittadini qualcosa di assolutamente inarrivabile. Un record assoluto per il nostro paese. Record non ancora sancito ma di fatto già formalmente acquisito. L’ultima vincita di maggior peso nel nostro paese infatti fu quella avvenuta a Lodi nel 2019. 209 milioni di euro in quella occasione grazie ad un incredibile “6” al Superenalotto, per l’appunto.

L’ultima vincita al Superenalotto, invece, nel nostro paese è quella verificatasi nel maggio del 2021 a Montappone, piccolo comune in provincia di Fermo, nelle Marche. In quella occasione un fortunato giocatore riscì a portarsi a casa la bellezza di 156 milioni di euro. L’ultima vincita che ha richiamato invece le attenzioni delle cronache arriva dritta dritta dagli Stati Uniti d’America. Un Gratta e vinci molto particolare alla base del successo del fortunato giocatore.

Gratta e vinci, la parola è giusta, bottino da sogno: mezzo milione per il fortunato giocatore

Il protagonista della vicenda in questione ha solo 24 anni ed è originario di Cass County nello stato del Michigan. Il concorso che gli ha cambiato la vita, grazie ad un bigietto Gratta e vinci da sogno è quello denominato Cashword Times 10. Dieci parole da individuare all’interno di una serie di numerose lettere per portare a casa la bellezza di 500mila dollari. Una cifra incredibile che ha letteralmente investito la vita del giovanissimo cittadino americano.

Continuavo a trovare sempre più parole e quando ho finito di grattare, mi sono reso conto di avere 10 parole per un premio di 500.000 dollari”. Cosi ha dichiarato il fortunato giocatore ai funzionari della stessa lotteria. Il ragazzo poi aggiunge: “All’inizio non credevo che fosse reale e continuavo a guardare il biglietto pensando: Cosa ho fatto di sbagliato? Non appena sono tornato a casa quel giorno, ho fatto guardare a mia madre il biglietto per assicurarmi che lo stessi leggendo bene. Eravamo così eccitati”. Il suo progetto, ora è più che chiaro, la prima cosa da fare è pagare tutte le bollette arretrate.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una vincita davvero incredibile, di quelle che possono letteralmente stravolgere, in positivo la vita di chiunque. Mezzo milione di dollari per tornare a sperare in un futuro migliore, senza ansie e preoccupazioni, tornare a sorridere e farlo nel modo migliore.