Bonus casa, affrettatevi, ancora poco tempo a disposizione: tante le agevolazioni in scadenza a fine anno

Affrettatevi, ancora poco tempo a disposizione per poter beneficiare dei bonus casa. Ecco le tante agevolazioni in scadenza a fine anno.

Attenzione, in assenza di proroghe molti bonus casa scadranno il prossimo 31 dicembre 2022 e non potranno essere richiesti nel corso del 2023. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bonus casa scadenza
Foto © AdobeStock /Canva

Siamo ormai giunti al decimo mese dell’anno e questo vuol dire che siamo ufficialmente entrati nell’ultimo trimestre del 2022. Delle settimane particolarmente importanti per ognuno di noi, in quanto in genere dedichiamo questo periodo alle riflessioni su quanto fatto e su quanto si desidera realizzare in vista dell’arrivo del nuovo anno.

Proprio con l’avvicinarsi del mese di dicembre 2022, in effetti, è bene sapere che sono diversi i bonus casa che termineranno di esistere proprio con l’ultimo giorno dell’anno in corso. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bonus casa, affrettatevi, tante le agevolazioni in scadenza a fine anno: tutto quello che c’è da sapere

I bonus casa continuano ancora a far parlare di loro. Questa volta non si tratta di cambiamenti di regole o del fatto che, ad esempio, queste quattro banche accettano ancora la cessione del credito. Bensì si tratta semplicemente del fatto che con la fine dell’anno in corso molte agevolazioni non verranno, molto probabilmente, confermate in vista del 2023.

Ma di quali si tratta? Ebbene, tra queste si annovera il bonus facciate. Quest’ultimo, ricordiamo, consente di ottenere una detrazione fiscale per le spese sostenute per il rifacimento della facciata esterna degli edifici. Tale misura, è bene sapere,  resterà in vigore fino al 31 dicembre 2022 e non è dato sapere se verrà o meno confermato dal nuovo governo a guida Meloni anche in vista del prossimo anno.

Stesso discorso anche per il bonus barriere architettoniche. Quest’ultimo, ricordiamo, consente di beneficiare di una detrazione pari al 75% per lavori volti, appunti, ad eliminare le barriere architettoniche. Ancora poco tempo a disposizione anche per il Supebonus 110% per le villette unifamiliari. Tale agevolazione, ricordiamo, è anche disponibile per le spese effettuate entro il 31 dicembre 2022, a patto che entro il 30 settembre 2022 siano stati effettuati almeno il 30% dei lavori.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Al momento, quindi, tutte le misure poc’anzi citate hanno vita breve. Non si esclude, comunque, la possibilità che il governo Meloni possa optare per una proroga. Non resta quindi che attendere e vedere quali decisioni verranno prese dal nuovo esecutivo in tal senso.