Pellet, conviene ancora per risparmiare sul riscaldamento? Giudicate voi

Conviene ancora utilizzare una stufa a pellet per il riscaldamento, dato il preoccupante aumento dei prezzi di questo combustibile? 

Sono in molti a chiedersi se, dato il preoccupante aumento dei prezzi, risulti ancora conveniente o meno utilizzare il pellet come sistema di riscaldamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

stufa a pellet conviene
Foto © AdobeStock

TV, lavatrice, asciugacapelli e tanto altro ancora. Sono davvero molti gli apparecchi presenti nelle nostre case e che hanno un impatto non indifferente sul costo finale delle bollette da pagare. Tra queste si annovera senza ombra di dubbio il riscaldamento che, nel corso dei mesi freddi dell’anno, porta a dover fare i conti con dei costi non indifferenti. Non stupisce, quindi, che in tanti siano alla ricerca di fonti alternative grazie alle quali poter risparmiare un bel po’ di soldi.

In tale ambito, ad esempio, abbiamo già visto che è possibile sfruttare un bonus per l’acquisto e la messa in opera di una nuova stufa a pellet. Proprio soffermandosi su quest’ultimo, inoltre, non può passare inosservato il recente aumento dei prezzi, tanto da portare a chiedersi se risulti ancora conveniente o meno utilizzare il pellet come sistema di riscaldamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Pellet, prezzi in aumento: conviene ancora per risparmiare sul riscaldamento? Ecco cosa c’è da sapere

Come già detto, desta particolare preoccupazione l’aumento dei prezzi in generale e del pellet in particolare. Proprio soffermandosi su quest’ultimo ricordiamo che nel 2020 il relativo prezzo era pari a circa 4,35 euro a sacchetto. Nel corso del 2022, invece, il prezzo è aumentato, tanto da arrivare a pagare fino a 13 euro a sacchetto.

Un aumento che non può passare di certo inosservato, tanto da portare a chiedersi se risulti davvero conveniente o meno continuare ad utilizzare tale combustibile come mezzo di riscaldamento. Ebbene, come si evince da alcuni calcoli effettuati dall’ARERA, l’utilizzo di una stufa in pellet consente di beneficiare di un risparmio del 30% rispetto al metano e di poco inferiore rispetto alla corrente elettrica.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Questo vuol dire, quindi, che nonostante l’aumento dei prezzi, il pellet non raggiunge ancora quello degli altri mezzi di riscaldamento. Per questo motivo, anche se in misura inferiore rispetto al passato, si rivela essere un’ottima soluzione per poter risparmiare un bel po’ di euro.