Reddito di cittadinanza, attenzione: in arrivo i pagamenti di ottobre 2022, ma non per tutti

Anche ad ottobre 2022 verranno effettuati i pagamenti del reddito di cittadinanza, ma non tutti potranno beneficiare della relativa erogazione. Ecco cosa sta succedendo.

Con l’arrivo del decimo mese dell’anno sono in molti ad attendere con impazienza il pagamento del reddito di cittadinanza. Non tutti, però, potranno beneficiare della relativa erogazione. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

pagamenti reddito di cittadinanza
Foto © AdobeStock

Complice il preoccupante aumento generale dei prezzi, sono tante purtroppo le famiglie che riscontrano delle serie difficoltà nel riuscire ad arrivare alla fine del mese. Non stupisce, quindi, che siano in tanti ad attendere con impazienza i vari pagamenti che verranno effettuati dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale nel corso del mese di ottobre.

Tra questi proprio il reddito di cittadinanza, che anche nel corso del decimo mese dell’anno verrà erogato in due tranche. Non tutti, però, potranno beneficiare della relativa erogazione. Ma per quale motivo? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Reddito di cittadinanza, in arrivo i pagamenti di ottobre 2022: tutto quello che c’è da sapere

Buone notizie per i percettori del reddito di cittadinanza che, anche nel corso del decimo mese dell’anno, si vedranno erogare il sussidio in questione. Ma quali sono le date da segnare sul calendario? Ebbene, i pagamenti per i nuovi beneficiari di tale sussidio partiranno verso il giorno 14 ottobre oppure il 17 ottobre. Non avranno luogo il 15 ottobre come avviene di solito, in quanto quest’anno sarà un sabato.

Il giorno giovedì 27 ottobre, invece, riceveranno il pagamento di tale misura coloro che già hanno beneficiato di tale sussidio nel corso dei mesi precedenti. Ma non solo, sempre dal giorno 27 ottobre i beneficiari del Reddito di Cittadinanza, in possesso dei requisiti richiesti, potranno ottenere il pagamento dell‘assegno unico universale che verrà ricaricato sempre sulla carta del sussidio in questione.

Reddito di cittadinanza, non tutti riceveranno il pagamento di ottobre: cosa sta succedendo

Come già detto, comunque, non tutti potranno beneficiare del pagamento del reddito di cittadinanza nel corso del mese di ottobre. In molti infatti dovranno attendere l’arrivo del mese di novembre. Ma per quale motivo e di chi si tratta?  Ebbene, a dover attendere l’arrivo dell’undicesimo mese dell’anno sono coloro che hanno presentato per la prima volta richiesta all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale per ricevere il reddito di cittadinanza.

Stesso discorso per coloro che hanno concluso le prime 18 o 36 mensilità a settembre e che pertanto richiedono il relativo rinnovo nel corso del mese di ottobre. In caso di dubbio, comunque, si consiglia a verificare il saldo della propria card attraverso una delle tante modalità disponibili. A tal fine, ad esempio, basta accedere alla propria area riservata tramite SPID, CIE o CNS sul sito redditodicittadinanza.gov.it.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alternativa i soggetti interessati possono contattare il numero verde gratuito 800 666 888, sia da rete fissa che mobile, e seguire le indicazioni. Altrimenti è sufficiente recarsi presso uno degli sportelli Postamat dislocati sul territorio italiano per controllare il saldo della propria card e il gioco è fatto.