Legge 104, quali documenti servono per presentare domanda: la risposta non è scontata

Attenzione, quali documenti servono per presentare domanda per la Legge 104? Ebbene, la risposta non è scontata.

Quali documenti occorre presentare per poter ottenere la Legge 104 e qual è la procedura da seguire? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104 documenti
Foto © AdobeStock

Lavoro, famiglia, tempo libero e chi più ne ha più ne metta. Sono tante le cose da fare e che richiedono necessariamente il nostro massimo impegno, oltre che tempo. Se tutto questo non bastasse, molte e diverse sono anche le spese con cui dover fare i conti e che finiscono per avere un peso non indifferente sul bilancio famigliare.

Al fine di fronteggiare tale aspetto, ad esempio, abbiamo già avuto modo di vedere come anche nel corso del 2022 i titolari di Legge 104 potranno beneficiare di tutta una serie di bonus e agevolazioni comunali e regionali. Sempre soffermandosi sulla Legge 104, inoltre, interesserà sapere quali documenti occorre presentare per poter beneficiare di tale misura. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104, quali documenti servono per presentare domanda: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, la Legge 104 non viene riconosciuta in automatico ai soggetti aventi diritto. Quest’ultimi, infatti, devono seguire un’apposita procedura e presentare determinati documenti pur di poter beneficiare delle relative agevolazioni. Ma come funziona? Ebbene, come è facile immaginare, il primo passo da fare è quello di sottoporsi a dei controlli grazie ai quali poter accertare la presenza di patologie invalidanti.

È necessario pertanto recarsi dal proprio medico curante che, dal suo canto, compilerà telematicamente, attraverso un’apposita funzione disponibile sul sito dell’Inps, la certificazione medica, con relativa diagnosi dello stato di salute del paziente. Sempre il medico, quindi, provvede a consegnare una ricevuta con il numero univoco del certificato trasmesso e una copia del certificato medico originale.

Legge 104, quali documenti servono per presentare domanda: visita medica e percentuale di invalidità

Tutti questi documenti, è bene sottolineare, hanno validità pari a 90 giorni e devono essere presentati nel momento in cui si effettua la visita medica. Sempre entro 90 giorni, d’altronde, il soggetto interessato deve presentare apposita domanda all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.

Un’operazione, quest’ultima, da poter effettuare attraverso l’apposito servizio disponibile sul sito dell’Inps o, in alternativa, rivolgendosi a un Caf o patronato. In seguito il soggetto richiedente verrà convocato per svolgere una visita medica. Proprio in questa occasione, quindi, bisogna presentare tutti i documenti poc’anzi citati. In questo modo la commissione potrà trarre le proprie conclusioni, così come sarà possibile evincere dall’apposito verbale.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Quest’ultimo, ricordiamo, viene emanato dalla Commissione medica stessa e permette di determinare la percentuale di invalidità. Proprio in base a quest’ultima, ricordiamo, viene stabilito se il soggetto interessato ha o meno diritto alla Legge 104.