Soffione della doccia, il calcare non sarà più un problema: i trucchi per un pulito impeccabile

Come togliere il calcare dal soffione della doccia per avere un pulito impeccabile senza spendere soldi? Ecco i trucchi da provare.

Per eliminare il fastidioso calcare che si forma sul soffione della doccia o della vasca da bagno basta ricorrere a pochi semplici rimedi.

soffione doccia calcare
Adobe Stock

Mantenere il bagno pulito è un’impresa. I sanitari e le docce sono tra gli elementi più difficili da pulire a causa delle incrostazioni che possono formarsi, del calcare o dei fastidiosi schizzi di acqua sui vetri. Eppure è tra le stanze della casa in cui l’igiene deve essere massimo dato che è il luogo della pulizia personale. Entrare in una doccia o vasca con macchie o residui vari non è certo piacevole quando si torna a casa dopo una giornata faticosa e l’unico desiderio è rilassarsi sotto il getto di acqua calda circondati dall’odore di un bagno profumato. Se lo sguardo cade, poi, sul soffione incrostato di calcare il relax viene ulteriormente intaccato. Ebbene, un modo per far splendere la doccetta c’è e non richiede spese elevate o un’enorme fatica.

Soffione della doccia, come liberarlo dal calcare

Nell’acqua del rubinetto è presente il calcare. Di conseguenza, l’accumulo dei residui nel tempo sarà evidente soprattutto sulle parti in acciaio, sulle piastrelle, sulla rubinetteria e sul soffione. Gli anticalcare in commercio sono costosi e spesso non efficaci quanto si vorrebbe. È bene sapere, dunque, che è possibile provare dei rimedi più economici che potrebbero risolvere il problema.

Il calcare, inoltre, chiude i fori del soffione, limita il flusso di acqua e questo significa dover concedere al risciacquo più tempo. E in un periodo di rincari è meglio evitare “lunghi soggiorni” in doccia. Ecco che interviene il trucco economico e pratico per pulire la doccetta. Servono un sacchetto di plastica e dei limoni.

Come funziona il trucco anti-spreco

Nel sacchetto di plastica – vanno bene quelli per alimento – bisognerà spremere il succo di limone e poi aggiungere acqua e, per un effetto più sgrassante, l’aceto. Poi si potrà legare il sacchetto intorno al soffione immergendolo totalmente nel liquido. Per chiudere ermeticamente si potrà utilizzare un elastico in modo tale che il sacchetto non cada.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Si dovranno attendere minimo cinque ore prima di rimuovere il sacchetto (il tempo varia a seconda del grado di incrostazione del calcare). Si noterà che il calcare si è sciolto e il soffione risulterà pulito e splendente dopo una passata del solito detergente usato per lavare il bagno.