Naspi, in arrivo bonus 150 euro per i disoccupati: cosa sta succedendo

Occhio alle novità sulla Naspi! È in arrivo, infatti, un assegno più ricco del solito grazie al bonus 150 euro. Ecco cosa sta succedendo.

Buone notizie in arrivo per i beneficiari Naspi che a breve potranno ottenere un assegno più ricco del solito grazie ad un bonus da 150 euro. Ma chi ne ha diritto e cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bonus 150 euro naspi
Foto © AdobeStock

Il lavoro è un dovere, ma soprattutto un diritto che ricopre senz’ombra di dubbio un ruolo importante nella nostra vita in quanto ci permette di ottenere il denaro necessario per pagare i vari beni e servizi di nostro interesse. Non sempre, però, le cose vanno come sperato. In alcuni casi, infatti, può capitare di perdere il posto di lavoro a prescindere dalla propria volontà.

Una situazione difficile da gestire, in cui a rivestire e un ruolo importante sono gli aiuti messi in campo dal governo, come ad esempio la Naspi. Proprio soffermandosi su quest’ultima, interesserà sapere, giungono buone notizie per i beneficiari di tale trattamento.

Quest’ultimi, infatti, a breve potranno ottenere un assegno più ricco del solito grazie ad un bonus da 150 euro. Ma chi ne ha diritto e cosa c’è da aspettarsi? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Naspi, occhio alle novità, in arrivo bonus 150 euro per i disoccupati: tutto quello che c’è da sapere

Sostegno economico introdotto al fine di garantire un’entrata ai soggetti che hanno perso il posto di lavoro a prescindere dalla proprio volontà, abbiamo già avuto modo di vedere come, in determinati casi, sia possibile richiedere e ottenere l’anticipo della Naspi in un’unica soluzione.

Sempre soffermandosi su tale trattamento, inoltre, interesserà che sono in arrivo buone notizie per i relativi beneficiari che a breve potranno ottenere un assegno più ricco del solito grazie a un bonus da 150 euro. Ma chi ne ha diritto e cosa c’è da aspettarsi? Ebbene, bisogna sapere che grazie al Decreto Ter, approvato la scorsa settimana dal Consiglio dei ministri ma non ancora pubblicato in Gazzetta ufficiale, viene introdotto un bonus da 150 euro.

Quest’ultimo, ricordiamo, è destinato ai lavoratori dipendenti, pensionati e titolari di partita Iva in possesso di determinati requisiti. In particolare ne potranno beneficiare coloro che nel corso dell’ultimo anno hanno percepito un reddito pari a massimo 20 mila euro. Tra i soggetti interessati anche i disoccupati che potranno beneficiare del bonus da 150 euro a patto che nel mese di novembre risultano aver beneficiato della Naspi o della Dis-Coll.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In alternativa ne possono beneficiare anche i soggetti che nel corso del 2022 percepiscono l’indennità di disoccupazione agricola di competenza del 2021. I percettori Naspi, ricordiamo, non dovranno presentare alcuna domanda per poter ottenere tale bonus che verrà riconosciuto in automatico. Non resta quindi che attendere ulteriori novità in tal senso, con i pagamenti della misura in questione che, interesserà sapere, dovrebbero aver luogo nel 2023.